GLOW è una serie televisiva statunitense prodotta da Jenji Kohan (WeedsOrange Is the New Black) e creata da Liz Flahive (Homeland, Nurse Jackie) e Carly Mensch (WeedsOrange Is the New Black).

Ambientata a Los Angeles nel 1985, la serie segue Ruth Wilder, un’aspirante attrice che riceve un invito per partecipare a un nuovo programma di wrestling, le Grandiose Lottatrici del Wresting (GLOW – Gorgeous Ladies Of Wrestling). Ruth si ritrova a dover lottare con un gruppo di donne dalla personalità eccentrica sotto la guida di Sam Sylvia, uno scorbutico regista di B movie. Sul ring Ruth si ritroverà ad affrontare anche la sua migliore amica, Debbie Eagan, ex-attrice di soap opera che è venuta a sapere della relazione extraconiugale tra suo marito e Ruth.
 
Il cast è composto da Alison Brie (Ruth), Betty Gilpin (Debbie), Ellen Wong (Jenny), Britney Young (Carmen), Sydelle Noel (Cherry) e Kia Stevens (Tammie).

Si tratta di una serie molto particolare per il soggetto scelto, ovvero quelle lottatrici che acquisirono una certa notorietà negli anni Ottanta, con la loro combinazione di corpi statuari, costumi succinti e tessuti di spandex glitterati. 




Dal 29 giugno sarà disponibile su Netflix la seconda stagione, di cui Entertainment Weekly ci fa pregustare alcune immagini promozionali:

https://www.instagram.com/p/Bi6-ThsFNLC/?taken-by=entertainmentweekly

https://www.instagram.com/p/Bi4n0KdFxTj/?utm_source=ig_embed

https://www.instagram.com/p/Bi4yfS0luvp/?taken-by=entertainmentweekly

Per chi avesse visto la prima stagione, uscita nel giugno 2017 per un totale di 10 episodi, ma volesse ripassare i fatti più importanti in previsione della seconda, proponiamo qui in video un riassunto: