Happy Days. La serie più famosa sugli anni 50 americani. Tutti l’hanno vista: almeno qualche episodio, almeno per qualche minuto. Ma come spesso accade con le sitcom, non tutti però hanno visto il finale. Ve lo raccontiamo noi. Il telefilm particolarmente interessato alle sorti della famiglia Cunningham e ambientato a Milwaukee, in Wisconsin, andò in onda per 11 stagioni e 255 episodi: fu girato tra la metà degli anni Settanta e Ottanta, ma era ambientato negli anni Cinquanta (e nei primi anni Sessanta).





Il nostro amore è sempre rimasto grande e fedele ma un netto calo di qualità c’è stato. Così, Richie e Ralph Malph se ne sono andati nella settima stagione, arriva il nipote di Marion al posto di Richie (come presenza intendiamo, non lo stesso ruolo), Fonzie comincia a saltare squali in mare e i più anziani si invecchiano. È il momento di chiuderla, e non poteva altro che essere con il giorno felice per antonomasia, un matrimonio. Di chi? ovviamente tra Joanie Cunningham e Chachi, il cugino di Fonzie, che nel frattempo ha adottato un bambino. Questa è una grande occasione per riunire tutto il cast. Il finale è stato diviso in due parti qui in Italia, quindi penultima puntata e ultima puntata dal titolo “La Vita Continua“. Andiamo nel dettaglio:




Nell’ultimo episodio Richie e altri vecchi personaggi riapparvero per l’ultima volta. Joanie e Chachi organizzano il rinfresco per il matrimonio insieme alla famiglia Cunningham e pensano di farlo da Arnold’s. Intanto l’assistente sociale sta cercando Fonzie dato che ora Arthur è ufficialmente accusato del rapimento di Danny: prima di procedere le autorità attenderanno le 18.00. A quell’ora Fonzie si presenta con Danny nell’ufficio del direttore dell’Istituto: l’addio tra i due è struggente. Howard rimprovera duramente il direttore e lo ammonisce che le regole sono disumane. Ormai è tutto pronto per la cerimonia: arrivano Alfred e Louise Arcola, Fonzie regala un fazzoletto portafortuna a Joanie.
A casa Cunningham si presenta il preside dell’orfanotrofio con Danny e lo consegna a Fonzie dicendo che ora possono essere padre e figlio. Proprio sulle note iniziali della cerimonia, arriva Richie con Lori Beth: sotto la guida di Dio Joanie e Chachi si uniscono così in matrimonio. E cosi, è il momento di un discorso del capo famiglia: Howard richiama l’attenzione e fa un discorso strappalacrime con la colonna sonora in sottofondo orchestrata, fino ad augurare al pubblico (rompendo la quarta parete) degli Happy Days anche a noi. Per chiudere, una carrellata di tanti momenti della serie. Nostalgico e malinconico. Come questa serie ha sempre voluto. Vi lasciamo il video qui sotto: