Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa al cinema da domani, mercoledì 22 agosto, diretto da Genndy Tartakovsky e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Nel film, terzo capitolo della saga, Drac, Mavis e i loro mostruosi amici si concedono una vacanza in crociera. A dare voce ai protagonisti di questo nuovo episodio sono ancora una volta Claudio Bisio, che presta la voce al conte Dracula, e Cristiana Capotondi, che doppia la figlia del conte, Mavis.
 




Partendo dalla Cittadella del Cinema di Giffoni, una mongolfiera formato speciale dedicata a Drac, alta 25 metri e con un volume di 2900 m3, ha raggiunto le maggiori località balneari italiane in un tour che, accompagnato dalla musica di Radio Italia, è passato per Ostia, Viareggio, Riccione etc.
 
ENPA, l’Ente Nazionale Protezione Animali, e Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa, in collaborazione con Cartoon Network, hanno inoltre unito le loro forze per sensibilizzare tutte le famiglie italiane su uno dei temi più caldi dell’estate. Attraverso la produzione di un spot, con protagonisti i personaggi del film, è stato possibile diffondere un importante messaggio contro l’abbandono degli animali.
 




Sono molto contento di tornare a doppiare Drac” racconta Claudio Bisio, voce italiana del Conte Drac anche nel terzo capitolo della saga. “Sentivo molto la sua mancanza. Dal primo film non posso fare a meno di questi mostri e soprattutto di Drac che nel corso del tempo si è umanizzato sempre di più ed è ancora più vicino a me”. “Sono molto contenta che ci sia un terzo episodio di Hotel Transylvania” spiega Cristiana Capotondi, cha affianca anche in questo episodio Claudio Bisio come voce della figlia Mavis. “Mavis è un personaggio che ho amato molto e in questo film in particolare secondo me ha un ruolo molto bello per cui sono molto contenta”.
“Adoro questi personaggi, ma nell’intenzione di fare un terzo film, dovevamo portarli dove non sono mai stati prima, sia fisicamente che emotivamente… ed è ciò che abbiamo fatto – dice il regista Genndy Tartakovsky, che aggiunge -. In questo capitolo non solo il gruppo di Drac esce dall’hotel ma visita luoghi divertenti ed insoliti durante una crociera”.
 




Sinossi: Nel nuovo film della Sony Pictures Animation, Dracula decide di concedersi una crociera con la famiglia e prendersi finalmente una pausa estiva. Il resto del gruppo si unisce a loro e, a bordo della crociera, i mostri si divertono moltissimo e partecipano a tutte le attività e le attrazioni di bordo: dalla pallavolo per mostri e i colossali buffet, alle insolite escursioni.  Ma la vacanza da sogno si trasforma in incubo quando Mavis scopre che Drac si è innamorato di Ericka, misterioso capitano della nave, che nasconde un pericoloso segreto che potrebbe distruggere la razza dei mostri.

Recensione: ci risiamo, loro sono tornati e lo fanno in grande stile, più si va avanti e più il prodotto migliore. In questo capitolo il cattivo Drac diventa lui il protagonista principale facendo l’innamorato di turno. Se nel primo capitolo abbiamo ammirato la sua protezione verso sua figlia e nel secondo invece il suo rapporto con il padre, qui lo troviamo alla ricerca dell’anima gemella solo che, come tutte le storie d’amore, ci sono molti ostacoli da superare, come ad esempio il padre di lei che è un suo acerrimo nemico. 




Esaminiamo il contorno, tutto perfetto, i lupi poi danno quel tocco in più di affetto ( come fai a non amarli? ). per non parlare delle battute che si riallacciano a tutto il contesto dantesco che proprio da questo prende la sua ironia.

Ogni singola inquadratura è studiata per essere curiosa e spiazzante, non importa quanto questo significhi rinunciare alla logica. Il film di Tartakovsky è essenzialmente una commedia animata che non punta a infondere messaggi complicati, se non quello relativo all’accettazione e la tolleranza che già aveva sviluppato negli altri capitoli.

Da vedere assolutamente.