La notizia del reboot di “Il Corvo”, film cult del 1994 ricordato tristemente per la morte sul set del suo protagonista Brandon Lee, è ormai confermata da tempo e stanno arrivando nuovi aggiornamenti a riguardo. Circolano voci che il nuovo protagonista sarà interpretato da Jason Momoa (Khal Drogo ne “Il Trono di Spade”, Ronon Dex in “Stargate Atlantis”, Conan il barbaro e Aquaman) e che il budget sarà di circa 40 milioni di dollari.


Il produttore del prossimo film, F. Javier Gutierrez ha recentemente affievolito le preoccupazioni dei fan che temevano che il nuovo capitolo non potesse essere in grado di catturare la brutale essenza e le atmosfere dark del film del 1994, che a loro volta furono riprese dal fumetto.

Gutierrez (produttore anche del recente The Ring 3) ha rivelato, infatti, che il reboot non nasce con l’idea di fare soldi extra al box office sfruttando la nomea del primo film, piuttosto vuole esserne all’altezza e per questo sarà vietato ai minori (R-rated), proprio come fu l’originale. Cercheranno di ricreare il tono e le atmosfere dark, come richiesto dai fan. Ecco le sue parole:


È da un po’ che non parlo con il team, per cui non so so dirvi ancora molto sul reboot de “Il Corvo”, ma vi assicuro che il film sarà vietato ai minori. Vengo dall’Europa, sono un tipo molto dark, quindi mi batterò per questa scelta. Se c’è un film che deve essere vietato ai minori quello è “Il Corvo”. È così che sono riuscito a convincere e far entrare nel progetto James O’Barr, il creatore originale: lui mi ha detto che se volevo prendere la direzione del R-rated, allora sarebbe stato dei nostri. Abbassare i toni dark significherebbe ricreare solo il fantasma di quello che dovrebbe essere “Il Corvo.”

Fonte: http://comicbook.com/movies/2017/05/03/the-crow-movie-r-rated-reboot/