Over the Top è un film del 1987 diretto da Menahem Golan, con protagonista Sylvester Stallone. Il film uscì a New York City il 12 febbraio 1987; nel resto degli Stati Uniti d’America il 13 febbraio; in Giappone il 14 febbraio; in Italia il 20 febbraio. 

TRAMA E TRAILER

Lincoln Hawk è un camionista con un unico, grande dolore: non si perdona di aver lasciato il figlio Michael in tenera età e la moglie Christina a causa del ricco e odiato suocero che lo ha sopraffatto con la potenza del suo denaro senza la possibilità di resistere, e di essere fuggito via sulle strade al sole cocente delle lunghe traversate degli Stati Uniti invece di combattere per i suoi affetti più cari.

Ora Lincoln ha la possibilità di riscattarsi, grazie anche alla moglie, che non ha mai smesso di amarlo: la donna, ormai morente a seguito di un male incurabile, dopo anni di doloroso silenzio gli chiede di portarle personalmente il figlio Michael, studente in una prestigiosa scuola militare.

L’incontro tra i due non è semplice…

IL PUGNO VERO DI RICK ZUMWALT A STALLONE

Nella scena finale nell’incontro tra Bull Harley e Hunk c’è una scena improvvisata, o meglio inaspettata. Prima dell’inizio del match Stallone riceve un pugno di Rick Zumwalt che in realtà sembrava finto invece…era vero. Stallone disse al suo collega di non rivelargli il momento esatto del pugno affinchè la reazione fosse più autentica possibile e questo avvenne realmente. Rick Zumwalt all’inizio era contrario ma poi cedette all’insistenza di Sly.

Lo trovate qui sotto al minuto 1.51

LA PRECOCE MORTE DI RICK ZUMWALT TRA ALCOL, DROGHE E VOLONTARIATO

Dopo il diploma, Rick Zumwalt scelse il servizio militare e qui conobbe il braccio di ferro. Dopo il suo primo incontro, si appassionò di questo sport diventando ben presto uno dei migliori al mondo. Era alto 193 cm, per 135 kg ed un bicipite di 60 cm. Divenne presto campione del mondo di braccio di ferro e conservò il titolo per ben cinque volte. Purtroppo in quel periodo esagerò con l’alcol e le droghe ma riuscì a smettere nel 1985 iniziando poi un percorso di riabilitazione. Successivamente partecipò anche in altri film come Batman il Ritorno ed entrò a far parte del Cirque du Soleil. Fu molto attivo nel mondo del volontariato fino alla sua morte per arresto cardiaco nel 2003.