Compie oggi 20 anni Pearl Harbor, era il 25 maggio del 2001 quando usciva nelle sale prodotto e diretto da Michael Bay e scritto da Randall Wallace. Il film è ambientato durante l’attacco giapponese alla base di Pearl Harbor come il precedente Tora! Tora! Tora!, girato nel 1970. Il successo del film fu dato dagli effetti speciali, da un cast importante (Ben Affleck e Josh Hartnett e Kate Beckinsale) e dalla canzone There You’ll Be di Faith Hill. L’attacco, avvenuto il 7 dicembre 1941, è un capolavoro di tecnica ed effetti speciali: 40 minuti di esplosioni (la più grossa, quella dell’Arizona, affondata con 1177 marinai a bordo, ha richiesto milioni di spese legali e mesi di trattative con i gruppi ambientalisti che hanno costretto la produzione a usare sommozzatori prima di ogni esplosione per liberare il porto da tartarughe marine e balene che avrebbero potuto essere ferite), bombardamenti, voli radenti e mitragliate, navi squarciate, scene di terrore. Bay ha usato sette aerei Zero giapponesi ancora in circolazione e ne ha ricreati altri 300 al computer. Così come ha realizzato con effetti speciali ben 150 scene.

TRAMA

Nel gennaio del 1941, nel bel mezzo della seconda guerra mondiale, Danny e Rafe, ormai cresciuti e arruolati nel Corpo Aeronautico dell’esercito, sono entrambi primi tenenti sotto il comando del maggiore Jimmy Doolittle (Alec Baldwin). Il superiore informa Rafe che la sua domanda per entrare nello Squadrone Eagle – un comando dell’aeronautica inglese per piloti americani – è stata accettata. Durante le visite mediche a cui i soldati devono sottoporsi per poter partire in missione, Rafe incontra una bella e gentile infermiera di nome Evelyn…

Pearl Harbor: curiosità sul film con Ben Affleck - Cinematographe.it

LE INESATTEZZE STORICHE

Il film fu molto criticato perchè alcune scene non corrispondevano alla realtà storica. Ad esempio la scena in cui il presidente Roosevelet con enfasi patriottica, si alza dalla sedia a rotelle non accadde realmente anche perchè era completamente paralizzato. Ma quello che fece infuriare molto il governo del Giappone fu l’attacco: la scena che mostra gli aerei giapponesi che attaccano l’ospedale causò delle grandi polemiche tra i veterani di Pearl Harbor, perché andò realmente così. I piloti giapponesi avevano l’ordine rigoroso di non attaccare obiettivi civili inoltre quando avevano una linea diritta di attacco, non hanno mai bombardato l’ospedale stesso Il regista Michael Bay per scusarsi affermò di aver aggiunto la scena per rendere l’attacco più barbaro.