Rick Moranis è stato uno dei grandi attori delle commedie di Hollywood, e le sue interpretazioni nei film degli anni Ottanta continuano ad essere memorabili. Da tempo però è sparito ritirandosi dal cinema, ritiro che a breve verrà interrotto. Vi spieghiamo tutto qui di seguito.

Il comico

Nato a Toronto il 18 aprile 1953, Rick ha ottenuto fama internazionale negli anni ’80 recinta non solo nel cinema: Moranis portò avanti il suo lavoro di comico televisivo anche sul canale SCTV, dove interpretò diversi personaggi divenuti famosi, tra cui i fratelli Bob e Doug McKenzie.

Il cinema

Tra i film più famosi come non citare i due film sui “Ghostbusters” dove interpreta l’imbranato Louis Tully, ma anche in altre celebri pellicole come nella saga di “Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi” e “La piccola bottega degli orrori“. Storico il suo ruolo in Balle Spaziali (1987), la parodia di Star Wars, dove interpreta il “cattivo” Lord Casco Nero.

La scomparsa della moglie

Nel 1986 ha conosciuto la costumista Ann Belsky. Moranis aveva 33 anni, lei 30. Si sono sposati e hanno avuto due figli. La fama di Rick aumentava, ma alla moglie venne diagnosticato un tumore al seno, portandola alla prematura scomparsa nel 1991.

L’attore si è allora trovato davanti a un dilemma: la sua carriera professionale di successo ma che lo assorbiva molto o la cura e l’educazione dei figli. Ha deciso la seconda, diminuendo drasticamente gli impegni lavorativi per stare più vicino ai figli. Ciò non gli ha impedito di recitare in altri film famosi come “I Flintstones” e “Tesoro, ci siamo ristretti anche noi“. Questo è stato l’ultimo film dove appare, nel 1997. Prima del recente annuncio.

I figli

Il suo obiettivo era far sì che i figli “sentissero fin dal primo giorno che avevano una casa, e che arrivandovi avrebbero trovato musica, luci e un buon profumino che proveniva dalla cucina”. “Ho sempre voluto che la nostra casa fosse un luogo in cui fosse piacevole stare”. E ci è risucito. “Le manca essere creativo?”, è stato chiesto di recente a Moranis. “Assolutamente no”, ha detto. “Non sono cambiato, ora applico la creatività alla casa e ai miei figli. L’unica cosa che ho fatto è stato cambiare il punto focale dell’interesse”.

l’aggressione

Poco tempo fa Rick è stato colpito al volto da uno sconosciuto incontrato per le vie della città. Un’aggressione priva di alcun senso. Un raptus consumatosi alle 7.30 del mattino, con conseguente trasporto in ospedale dell’attore. Il tutto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’area. L’attore ora sta bene e l’aggressore è stato arrestato. Ve ne parliamo meglio qui, dove mostriamo anche il video.

Il ritorno

L’attore è stato protagonista qualche mese fa di uno spot commerciale (ve lo lasciamo qui sotto) in compagnia di Ryan Reynold  e successivamente è stato annunciato che Rick tornerà al cinema nel sequel della Disney di “Tesoro, mi si sono Ristretti i Ragazzi”. Moranis così molto presto riprenderà il suo ruolo di Wayne Szalinski. L’opera sarà ambientata circa 30 anni dopo l’originale.