Sylvester Stallone è davvero implacabile con le idee e i progetti. L’attore, ospite al Festival di Cannes per presentare il suo ultimo Rambo V, ha rivelato di essere intenzionato a far resuscitare un altro titolo che l’ha visto protagonista: Cobra.

Secondo quanto rivelato da lui stesso, si starebbero muovendo delle cose per far diventare Cobra una serie tv reboot:

“Il concetto era ‘Cosa accadrebbe se Bruce Springsten avesse una pistola?’. Un incontro tra drama e rock n roll. Sarebbe dovuto partire un vero e proprio franchise perché il personaggio era davvero una bomba, ma l’ho lasciato andare, la mia vita privata si è messa di mezzo. Ma ora stiamo provando a farlo tornare con una serie tv da streaming. Vogliamo tirare fuori di nuovo la Zombie Squad, l’idea è davvero buona.”



Il film, uscito nel 1986 diretto da George Cosmatos, non fu acclamato dalla critica, ma riuscì comunque ad ottenere un ottimo incasso al botteghino, divenendo poi un cult dei film d’azione anni ’80.  La trama raccontava di Marion “Cobra” Cobretti, un sottotenente della polizia di Los Angeles, che si ritrovava a dover combattere con una società segreta di assassini chiamata le Belve della Notte, decisa a colpire i membri ‘deboli’ della società. Cobra mette sotto la sua custodia la modella Ingrid (Brigitte Nielsen) dopo che la donna ha visto il leader della setta in azione.

L’idea di rimetterci mano con una serie tv sembra essere molto forte in Stallone, il quale probabilmente vuole apparire solo in un cameo. Chissà se Sly riuscirà anche in questa impresa.






Fonte: Movieweb