Proseguono assiduamente le riprese del nuovo spin-off di Fast & Furious, intitolato Hobbs & Shaw. Il film, nato dall’incredibile successo che la saga ha acquisito negli anni, sarà dedicato dedicato a due dei co-protagonisti dell’ottavo capitolo, ovvero al Luke Hobbs di Dwayne “The Rock” Johnson e al Deckard Shaw interpretato da Jason Statham.

Proprio oggi The Rock ha pubblicato sui social una nuova foto direttamente sul set di Londra, dove possiamo vedere Hobbs in compagnia di Hattie Shaw, la sorella di  Deckard e Owen Shawinterpretata da Vanessa Kirby.




La regia del film è stata affidata a David Leitch, mentre nel cast troviamo anche un egregio ‘villain’, interpretato da Idris Elba.

Recentemente, Jason Statahm ha così parlato del processo di lavoro con Leitch e del film in sé, rivelando: “Stiamo cercando di sviluppare un qualcosa che non sia sciocco, ma non vogliamo neanche prenderci troppo sul serio. Non sono io il regista, quindi non spetta a me controllare il tono del film, ma vogliamo che contenga qualcosa di drammaticamente significativo e che sia anche divertente. In fin dei conti, sì, vogliamo che si rida. Vogliamo che i protagonisti arrivino al limite. Vogliamo divertirci. Questo film deve essere una grande corsa. Penso che Dave stia mirando a quello. Vuole avere risate, cazzate divertenti, azione intensa, dramma importante e altre cose significative. Il personaggio di Dwayne avrà il suo rapporto con la madre e con la figlia. È pieno di cose belle e sono davvero eccitato al riguardo”.

 





Il sempre simpatico Dwayne ha speso belle parole verso una delle ultime new entry nel cast: Eiza Gonzalez.

https://www.instagram.com/p/Bq5CvHXhFRS/

Cazzutaggine. Stiamo costruendo il nostro spin-off di Fast & Furious in modo molto fico con @eizagonzalez. Non rivelo dettagli, ma il suo personaggio e il mondo dal quale proviene fa di lei una donna fortissima, nonché una delle ragazze più pericolose del pianeta. Benvenuta ad Eiza nel nostro franchise. 

Hobbs and Shaw è atteso nelle sale americane il 2 agosto 2019.