Chi non si è mai lanciato, (virtualmente) in un labirinto in inseguimenti con fantasmini colorati comandando un essere tondo perennemente affamato? Compie 38 anni un titolo che ha segnato la storia dei videogiochi ed è diventato anche una icona pop: è Pac-Man, lanciato il 22 maggio del 1980, ideato dal giapponese Tohru Iwatani e prodotto dalla Namco.


La faccina con la bocca spalancata è un’immagine che ha spopolato anche al di fuori dei videogiochi e ha aperto la strada alle emoji. La cosiddetta “Pac-mania” ha contagiato tazze, vestiti, quaderni, pupazzi, giochi di carte e Pac-Man è diventato anche un film grazie a “Pixels”. Diretto da Chris Columbus nel 2015, la pellicola ambienta a New York un’apocalittica invasione di videogiochi classici come Space Invaders, Tetris e appunto Pac-Man, diventati giganti e pericolosi.