Antonio Banderas ha deciso di cambiare le sue priorità e il suo stile di vita, ritirandosi da Hollywood. L’attore spagnolo, ospite del Toronto Film Festival per la presentazione del nuovo film di Soderbergh “The Laundromat“, ha annunciato di essere cambiato dopo l’infarto che lo ha colpito due anni fa e che preferisce abbandonare il cinema per dedicarsi al teatro nella sua città natale, Malaga.

Intervistato da “Leggo”, Banderas ha raccontato quanto la sua vita sia profondamente cambiata in seguito all’infarto che lo colpì, all’improvviso, due anni fa.

L’infarto mi ha cambiato la vitaHo capito che Hollywood non fa per me; l’immagine hollywoodiana dell’eroe action non sono io, adesso preferisco storie intime europee e ho trovato il modo più romantico e incosciente di usare i risparmi“.




Dopo il malore, infatti, Antonio Banderas ha subito una difficile operazione al cuore per l’inserimento di tre stent. Il triste accaduto gli ha fatto cambiare priorità e desideri; per questo ha deciso di lasciare tutto e tornare nella sua terra, in una dimensione più piccola e intima, utilizzando i suoi risparmi per compare il Teatro del Soho Caixabank a Malaga.

Il teatro è l’amore della mia vitaracconta a Leggo l’attore cinquantanovenne – per me è come una donna che ho trascurato troppo a lungo e ora mi reclama. Il momento più felice della carriera è stato infatti sul palco di Broadway per il musical Nine“. 

Sarebbe un doloroso addio quello di Banderas, visto anche le ottime interpretazioni che l’attore ha saputo regalare nei suoi ultimi lavori, tra cui Dolor y Gloria (film di Almodovar per il quale si è aggiudicato la Palma d’oro a Cannes) e The Laundromat – Panama Papers. 

Chissà, magari rimane sempre uno spiraglio di speranza ai suoi fan per quanto riguarda un suo ritorno futuro sul grande schermo.