Bill Cosby, l’attore famoso per esser stato il padre nella famiglia Robinson, si trova in prigione a causa di una condanna per aggressione sessuale avvenuta nel 2004 nei confronti di Andrew Constand. La sentenza di 10 anni di carcere (nonostante i suoi 81 anni d’età) con multa di 25mila dollari era arrivata lo scorso settembre, anche a seguito di più di 60 denunce arrivate da altre donne con l’accusa di averle drogate e violentate. 

La vita di Cosby in prigione

Attualmente Cosby si trova nel carcere di SCI Phoenix, fuori Philadelphia, in una cella singola senza compagno. Il suo portavoce e addetto stampa Andrew Wyatt, ha rilasciato un’intervista televisiva riportata dalla CNN nella quale ha rivelato che Cosby è mentalmente forte e che quella della prigione – parole di Cosby- è un’esperienza grandiosa




L’addetto stampa ha dichiarato anche che la moglie Camille non gli ha mai fatto visita, nonostante la vicinanza della loro casa alla prigione e che l’attore stesso preferisce non vederla, accontentandosi di tre telefonate al giorno della durata di tre minuti. “Dietro le sbarre ha perso peso, si sveglia alle 3.3o di notte per fare esercizi e evita di mangiare pane e dolci, oltre ad aver eliminato del tutto il caffè”. – rivela Wyatt.

Ecco le altro parole di Cosby, tratte da una dichiarazione ufficiale: “Il mio credo politico, le mie azioni con cui ho cercato di umanizzare tutte le razze, i generi e le religioni mi hanno portato in questo luogo circondato da mura ricoperte di filo spinato, in una stanza fatta di ferro e acciaio“. […] Anche i più grandi prigionieri politici Martin Luther King Jr., Mahatma Gandhi, Nelson Mandela, Randal Robinson e il dottor Benjamin Chavis sono stati imprigionati. 




Cosby è inoltre convinto di essere stato condannato a causa delle ambizioni politiche del procuratore distrettuale e del giudice che si è occupato del caso. 

Fonte: CNN

Movieplayer