In onda in prima serata su 9 ecco le curiosità di BOMBER il film con Jerry Calà e Bud Spencer.

Il film è stato girato principalmente a Marina di Pisa, Tirrenia, Pisa e Livorno. La scena finale dell’incontro di pugilato tra Bud e Rosco si svolge nel Palasport di Forte dei Marmi. Alcune location erano già state utilizzate in Lo chiamavano Bulldozer, fra cui: Porto di Livorno, Marina di Pisa, Camp Darby e Forte dei Marmi.




La location versiliese è evidente nelle scene di insieme, dove vediamo uno sponsor storico del palazzetto di Forte dei Marmi, vale a dire “Anna Farioli Pianoforti, Forte dei Marmi”.

Il regista Michele Lupo ripropone Bud Spencer nei panni del possente marinaio, già attivo in Lo chiamavano Bulldozer (1978), sebbene lì si trattasse di un ex giocatore di football americano. La trama dei due film, a parte la scelta dello sport che fa da sfondo, ha molti tratti comuni. Uno di questi è l’ambientazione marittima Livornese (Il Porto) e Pisana (Marina di Pisa), gli antagonisti americani, i soprusi ai danni di un gruppo di italiani, l’evento sportivo quale riscatto dalle angherie, il protagonista che vive in una barca.




Attori

Per la parte di Rosco Dunn fu ingaggiarono un vero pugile, il peso massimo sudafricano Kallie Knoetze, ritiratosi dall’attività l’anno precedente.

Il film ha ricevuto un ottimo riscontro in Italia divenendo un cult, ma riscosse ancora maggior successo in Ungheria, dove fu campione d’incassi nel 1985 con 1,8 milioni di presenze in sala.

Il film produsse un fatturato di 587.789.000 lire.

La critica apprezzò la pellicola, la rivista cinematografica Saison Cinematographique per esempio la definì “(…) Un film sicuramente divertente.

La colonna sonora è stata realizzata dagli Oliver Onions. La base del brano Fantasy è la stessa della sigla dell’anime Galaxy Express 999 intitolata Galaxy. Gli stessi Fratelli De Angelis in un’intervista hanno dichiarato che la sigla è nata originariamente per il cartone, dopodiché è stata riutilizzata la stessa base per Fantasy nel film con un testo in inglese.




La colonna sonora è quindi stata distribuita solamente in un singolo su 45 giri da Polydor Records per il mercato italiano e tedesco contenente le due tracce Fantasy e Baby Love.

Il protagonista del film purtroppo ci ha lasciati. Stefano Mingardo, conosciuto anche, nella sua attività di attore, col nome d’arte Mike Miller, è stato un giocatore di football americano e attore italiano.




Dopo aver giocato a football americano nelle file dei Rams Milano, divenne particolarmente noto nei primi anni ottanta per il ruolo del pugile Giorgione ricoperto in Bomber di Michele Lupo e per quello del toy boy Manolo in Mani di fata di Steno.

Muore a Milano nel 2014 dopo una breve malattia