Aveva allarmato lo scorso agosto un commento di un collaboratore di Franco Battiato, Roberto Ferri, il quale aveva scritto sui social un testo intitolato “Ode all’Amico che fu e che non mi riconosce più” e che pareva riferirsi al morbo di Alzheimer. Ora Franco Battiato riappare sui social dopo una lunga assenza, apparendo in forma e scongiurando una possibile malattia.

Ecco una foto postata dal suo amico Luca Madonia, che scrive “A pranzo dal mio amico Franco”.

A pranzo dal mio amico Franco

Pubblicato da Luca Madonia su Mercoledì 7 novembre 2018

A novembre del 2017 il cantautore siciliano aveva subito un incidente domestico, nel quale, cadendo, si era procurato la rottura del femore e del bacino. In seguito all’infortunio aveva dovuto annullare una serie di concerti e poi erano subentrate le voci di una malattia più seria.  A quanto riporta Ragusa News “Franco Battiato ora sta meglio. È tornato a parlare e a dipingere” dopo un anno molto difficile. Ad accudirlo nella sua villa di Milo, alle pendici dell’Etna, il fratello Michele e la cognata.

Oltre alla foto dell’amico Madonia, lo stesso Battiato ha postato una foto che lo ritrae seduto su un divano a leggere il giornale, con la didascalia “Che c’è da guardare? Non avete mai visto un divano?” citando una celebre campagna pubblicitaria che aveva visto Battiato protagonista negli anni 70.



Che c’è da guardare? Non avete mai visto un divano? (cit. pub.)

Pubblicato da Franco Battiato su Mercoledì 7 novembre 2018