Jamie Lee Curtis (alias Laurie Strode) ha  terminato le riprese di Halloween, sequel diretto del cult di John Carpenter, in uscita il prossimo ottobre. E lo ha annunciato tramite i suoi canali social.




Non è chiaro quanto sarà rilevante il suo personaggio ma l’attrice ha anche salutato gli abitanti di Charleston.




Il personaggio della Curtis, la baby-sitter Laurie Strode, avrà in questo ultimo capitolo il confronto finale con Micheal, l’uomo ‘mascherato’ che l’ha sempre perseguitata da quando riuscì a scappare dal suo tentativo di uccisione nella notte di Halloween, 4 decadi fa. L’attrice aveva già partecipato nei sequel di “Halloween II” (1981), “Halloween: 20 anni dopo” (1998), e “Halloween: la resurrezione” (2002).




John Carpenter sarà direttore esecutivo del film e consulente creativo, a supporto del produttore Jason Blum (quest’ultimo già dietro “Get Out”, “Split”, “The Purge” e “Paranormal Activity”). Nel team della direzione e regia anche Malek Akkad, produttore della saga fin dall’esordio.