Daniel Craig si è infortunato sul set di Bond 25. Inizialmente si era anche pensato al peggio, prevedendo un brusco stop, ma ora giungono aggiornamenti rassicuranti riguardo le sue condizioni di salute. 

Secondo quanto riportato, l’attore sarebbe scivolato sul set in Giamaica durante uno sprint eseguito senza controfigura, cadendo rovinosamente sulla caviglia. Le riprese sono state subito interrotte e, non sapendo l’entità dell’infortunio, si era temuta una lunga pausa. Possono invece tirare un sospiro di sollievo i produttori Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, dato che la caviglia di Craig sembra non avrebbe subito un danno molto grave. L’attore è volato negli Stati Uniti per eseguire una lastra: a quanto trapelato, si tratterebbe di uno stiramento al legamento della caviglia, ma niente di troppo serio, tanto che sarebbe pronto a tornare sul set entro la settimana, girando scene senza affaticare  la caviglia.




Un guaio in meno per Bond 25, un film che non è partito proprio in modo idilliaco, visti i vari problemi dapprima con il licenziamento del regista Danny Boyle e poi con i diversi e continui ritocchi sulla sceneggiatura, passata di mano in mano. Comunque l’incidente di Craig non ha ritardato i tempi d’uscita della pellicola, che rimane attesa nelle sale per l‘8 aprile 2020.

 

Fonte: Movieweb