Una giovanissima Jamie Lee Curtis, all’epoca ventenne, ha rivelato di aver avuto timore di essere licenziata per telefono dopo appena il primo giorno di riprese del film Halloween la notte delle streghe. 

Ecco cosa ha raccontato a Entertainment Weekly:

Ricordo che squillò il telefono nel mio appartamento e la mia compagna di stanza mi disse, ‘Jamie, c’è John Carpenter al telefono’. La cosa mi spaventò, perché non sapevo cosa pensare. Il mio primo pensiero fu che mi avrebbe licenziata. Ho sentito spesso di persone che venivano licenziate. Presi la cornetta e lui esclamò: ‘Ehi carissima, sono John. Volevo solo dirti che oggi sei stata grandiosa. Sono molto felice’.




Un enorme falso allarme dunque che ha permesso alla Curtis di continuare a interpretare Laurie Strode, apparsa poi successivamente al film del 1978 anche in alcuni seguiti, nel 1981, 1998, 2002 e in ultimo l’attesissimo nuovo Halloween in uscita questo ottobre.