La piccola principessa è un cult per famiglie uscito nel 1995, spesso riproposto in televisione e sempre apprezzabile. Si tratta del secondo film della carriera di Alfonso Cuarón e vede protagonisti Liesel Matthews, Eleanor Bron, Liam Cunningham (in un doppio ruolo).





Ambientato durante la prima guerra mondiale, narra la storia di una dolce ragazzina che viene relegata ad una vita di servitù in un collegio di New York City dalla direttrice dello stesso, dopo aver ricevuto la notizia che suo padre è stato ucciso in combattimento. Liberamente ispirato al romanzo La piccola principessa di Frances Hodgson Burnett, questo adattamento è stato fortemente influenzato dalla versione cinematografica del 1939, prendendosi anche, delle libertà creative dalla storia originale.

Sebbene non sia stato un successo al botteghino, il film è stato accolto positivamente dalla critica, ricevendo anche due nomination agli Oscar per migliore scenografia e migliore fotografia.

Sono passati 25 anni dall’uscita del film.. andiamo a scoprire com’è diventata la piccola protagonista Sara Crewe, interpretata da Liesel Matthews.

Nata a Chicago nel 1984, il suo vero nome è Liesel Anne Pritzker. Figlia di una ricca famiglia, ha deciso di cambiare il nome d’arte  “Liesel Matthews” sia in onore di suo fratello Matthew, sia per evitare conflitti tra i suoi genitori divorziati.

Le sue interpretazioni più importanti rimangono quelle degli anni novanta, La Piccola Principessa e Air Force One del 1997, dove recita accanto ad Harrison Ford.

Dopo quei film non ha proseguito la carriera d’attrice ed è successivamente diventata leader nel settore degli investimenti collettivi, fino a fondare nel 2012 Blue Haven Initiative.

Nel 2002, la Pritzker intentò una causa da 6 miliardi di dollari contro suo padre e undici cugini più grandi, sostenendo che questi le avevano indebitamente sottratto denaro dai trust stabiliti per lei e suo fratello Matthew Pritzker. Alla fine del processo, lei e il fratello hanno ricevuto ciascuno la bellezza di $280 milioni di dollari.

Negli ultimi anni ha fondato la (YAO), una rete di giovani professionisti che mirano a ispirare, educare e coinvolgere altre persone in microfinanza e il lavoro di Opportunity International. Nel giugno 2009 ha donato $ 4 milioni a Opportunity International per aiutare a espandere i servizi di microfinanza in Africa. È inoltre, la co-fondatrice della IDP Foundation, Inc e Blue Haven Initiative.

Leisel Pritzker Simmons photographed at her office in Cambridge