È disponibile dal 15 giugno il primo videogioco dedicato a Gli Incredibili, celebre franchise della Disney•Pixar esploso nel 2004 col primo film e fatto rinascere, a distanza di quattordici anni, col secondo capitolo, uscito al momento in America e in altri (non tutti) paesi del mondo.

Il nuovo gioco LEGO sviluppato dalla TT Games, è ispirato ad entrambi i film ed è giusto specificare che contiene enormi spoiler sulla trama del secondo: la missione di inizio gioco parte subito in medias res e sembrerebbe seguire di pari passo la nuova sceneggiatura cinematografica, che ricordiamo uscirà in Italia solamente il prossimo 19 settembre.

I giocatori meno amatoriali, o comunque non nuovi ai videogiochi LEGO, sapranno già le caratteristiche più comuni di questa particolare tipologia di giochi, nella quale i mattoncini fanno da protagonisti. Indirizzati per lo più a famiglie ed un pubblico meno adulto, rappresentano un leggero e ottimo passatempo, grazie alla longevità e alla possibilità di rigiocare ogni livello senza avere nulla da perdere. 

Assimilata, dunque, la consapevolezza che per giocarci ci si anticiperanno delle cosucce, passiamo a descrivere un po’ più nel dettaglio il gioco.




Il gioco

Con Lego Gli Incredibili troviamo la famiglia Parr nuovamente unita per affrontare il crimine e le insidie della quotidianità, grazie ai superpoteri ormai consolidati di ogni componente: Mr. Incredibile, Elastigirl, Violetta, Flash e il piccolo Jack Jack. All’interno della missione, è possibile scegliere e scambiare il protagonista in qualsiasi momento in base all’esigenza del compito richiesto. Molto spesso sarà necessario il lavoro di squadra con due o più personaggi che dovranno collaborare per unire le loro abilità: la forza di Mr. Incredible, ad esempio, avrà bisogno delle trasformazioni flessibili (e talvolta molto buffe) di Elastigirl, ma sarà in grado di sollevare e spingere lontano i suoi familiari, mentre i campi di forza di Violetta agevoleranno l’operato in tante circostanze anche al velocissimo fratello Flash.
Oltre ai componenti della famiglia Parr ritroviamo vecchi e nuovi personaggi, a partire dai cari Siberius e Edna

Il gioco si basa sul completamento di livelli dalla durata di circa 25/30 minuti l’uno, con una mappa centrale a fare da perno per l’avanzamento nelle missioni e delle tantissime attività secondarie in cui lanciarsi per ottenere il completamento al 100%, come il ritrovamento di tutti i personaggi da collezione (in cui troviamo anche simpatici crossover con altri film Pixar/Disney) o il raccoglimento di oggetti e mattoncini speciali.  In questo senso, se siete degli amanti del film d’animazione Pixar, LEGO Gli Incredibili è veramente indicato per l’estate, perché nella sua natura totalmente spensierata, volendolo completare in lungo e in largo, vi donerà almeno 30 ore di gioco. 




Principalmente le missioni sono incentrate nell’affrontare diverse ondate di crimine nella cittadina fittizia di New Urbem: ogni distretto è controllato da un temibile criminale e sta al giocatore ostacolarne i piani e liberare i cittadini. Una volta completati questi micro-obiettivi, si sbloccano nuove aree della mappa. Molto divertente la personalizzazione del supereroe fornita dalla modalità Edna, la E Mode, che contiene numerose opzioni per modificare aspetto e abilità del personaggio.

In conclusione il gioco risulta molto piacevole, consigliato per la sua spensieratezza, longevità, e attaccamento ai personaggi, che non vedremo l’ora di rivedere anche sul grande schermo all’uscita de secondo capitolo.