La notizia di alcuni mesi fa che Nicolas Cage interpreterà se stesso in un meta-film ha generato parecchia curiosità e molti commenti a riguardo. Nicolas Cage sarà Nicolas Cage in un film su Nicolas Cage. A chi non fa sorridere la cosa? 

L’attore, noto per aver avuto una carriera parecchio variegata fatta di alti e bassi, sta per affrontare l’ennesima sfida particolare della sua vita e ha rivelato alcuni nuovi dettagli di questo curiosissimo film intitolato The Unbearable Weight Of Massive Talent (L’insopportabile peso dell’enorme talento).





Diretto e scritto da Tom Gormican, il film vedrà Nicolas Cage recitare due versioni separate di se stesso, una del passato e una del presente. La prima lo rimprovererà per aver preso parte a numerosi b-movie fatti in tempi più recenti e che lo hanno privato della sua aura da star. A tal proposito Cage spiega: “Ci sono molte scene nel film in cui il contemporaneo Nic Cage e il giovane Nic Cage si scontrano, litigano e si accapigliano. È un approccio acrobatico alla recitazione”.

Con la presenza del giovane Cage, l’attore sarà a costretto a fare qualcosa che di solito non ama fare: rivisitare i suoi vecchi film e tra questi, nell’intervista rilasciata ad Empire, ha citato le sue celebri pellicole di fine anni novanta, Face/off e Con Air.  

Non mi piace guardare indietro – spiega – ma questo film diciamo che mi rinfaccia tutto. Dovrò riaffrontare alcune scene dei miei film del passato e dovrò ri-recitarle. Sarà una sorta di versione de “Il gabinetto del dottor Caligari” [film del 1920 che gioca con il tema del doppio e la difficile distinzione tra allucinazione e realtà ndr.] con Face/Off e Con Air.”




Insomma, non possiamo non dire di essere molto curiosi sul progetto. L’uscita di The Unbearable Weight Of Massive Talent è prevista tra un annetto, il 4 febbraio del 2021.

Vi lasciamo alla trama approfondita del film: 

Nicolas Cage è alla disperata ricerca di un ruolo nel nuovo film di Quentin Tarantino. Sta vivendo un periodo in cui c’è tensione tra lui e la sua figlia adolescente e di tanto in tanto parla con la versione degli anni 90 di se stesso che lo rimprova per aver fatto troppi film spazzatura e aver perso lo status di movie star. Cage è anche travolto dai debiti e, per rimettersi in sesto economicamente, accetta di fare presenza al compleanno di un miliardario messicano che è un suo fan. A questo punto la CIA contatta l’attore per informarlo che il miliardario in questione è il boss di un cartello della droga che ha fatto rapire la figlia di un candidato alla presidenza del Messico. Nic Cage viene dunque reclutato come agente infiltrato per carpire informazioni utili durante il party. La situazione si complica ulteriormente quando il miliardario fa arrivare a sorpresa la figlia e l’ex moglie dell’attore, perché vuole invitarli a riconciliarsi.