Sandra Milo è passata alla protesta più pesante e plateale. La donna, che da giorni sta protestando per chiedere al governo di aiutare partite Iva e operatori dello spettacolo, aveva cominciato con uno sciopero della fame e ora ha deciso di piazzarsi direttamente davanti a Palazzo Chigi in attesa di essere accolta dal premier Giuseppe Conte.





La Milo, 87 anni, si è legata alle transenne che circondano piazza Colonna, chiedendo che le proposte sugli autonomi del mondo dello spettacolo vengano accolte. “Conte è un politico d’altri tempi, ci ascolti”, dice. 

Poco dopo l’inizio della protesta, Conte ha dato il permesso di riceverla e l’attrice è riuscita a entrare a Palazzo Chigi, esclamando “È un grande uomo“.

Sandra Milo davanti Palazzo Chigi, La Presse

Già in collegamento a “Live – Non è la D’Urso” qualche giorno fa Sandra Milo era stata protagonista di un racconto quanto più bizzarro  “Giuseppe Conte mi ha promesso che mi avrebbe richiamata venerdì ma non l’ha ancora fatto, forse lo farà lunedì”.  “Mi ha chiamato, mi ha fatto i complimenti per la mia carriera e mi ha chiesto quale fosse il mio piatto preferito, gli ho risposto spaghetti al pomodoro, e mi ha chiesto di mangiarli. Io l’ho fatto, ma poi ho ripreso il mio sciopero”.

Fonte: Tg Com