Tutti noi ricordiamo quel capolavoro del 1971 con Gene Wilder: “Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato”. Rivedendolo ultimamente abbiamo avuto voglia di approfondire la carriera del bambino protagonista della visita Peter Ostrum, alias Charlie

 

LE RIPRESE DEL FILM

Ostrum faceva la prima media e si esibiva al teatro per bambini della Cleveland Play House , quando fu notato da dei talent scout che cercavano a livello nazionale l’attore per interpretare Charlie Bucket in Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato . Gli agenti scattarono delle foto Polaroid di Ostrum e tornarono a New York . Due mesi dopo Ostrum fu chiamato per una provino cinematografica dove cantò ” My Country, ‘Tis of Thee “,  e un mese dopo fu scelto e gli furono concessi dieci giorni per prepararsi a partire per le riprese.  Ostrum partì per Monaco, luogo dove si sarebbe girato il film, il 10 agosto 1970. 

Frawley Becker, dialoghista del film lo definì così:

“Peter era un bambino sincero e la sua sincerità come persona traspare nella sua esibizione. Era molto intelligente ed al tempo stesso consapevole di sé e della sua abilità in quello che stava facendo.”

Nel 2000, Ostrum ha ricordato che recitare in Willy Wonka a Monaco è stato “un po ‘come essere uno studente per cinque mesi”. I ricordi affettuosi del suo periodo nella Germania occidentale furono impreziositi dal vedere la costruzione dell’Olympiapark , per le Olimpiadi estive del 1972 e dalla collaborazione con Gene Wilder e Jack Albertson . Dato che Ostrum non aveva mai avuto alcun ruolo nel cinema, Wilder si prese la responsabilità di istruire il giovane attore. Ostrum ha descritto successivamente Wilder

 

“come un eccentrico ma gentile uomo che trattava le persone con rispetto e dignità”

 

Il legame che si è sviluppato tra i due attori è stato talmente forte che, anche se non si sono mai più rivisti dopo le riprese di Wonka , Peter commentò la morte di Wilder nel 2016 come “come perdere un genitore”. 

DOPO IL FILM

Dopo aver terminato le riprese di Willy Wonka , l’allora tredicenne Ostrum declinò l’ offerta di un contratto di tre film di David L. Wolper per dedicarsi ai suoi studi. Tutto questo è nato quando la sua famiglia acquistò un cavallo e l’attore ebbe modo di conoscere un veterinario. Ne fu talmente affascinato dal suo amore per gli animali che decise che quella sarebbe diventata la sua nuova vita. Infatti conseguì una laurea in medicina veterinaria , e nel 1984, un Dottorato in Medicina Veterinaria presso il Cornell University College of Veterinary Medicine . 

Oggi Ostrum lavora a Lowville, New York, come veterinario in una clinica veterinaria (curando principalmente cavalli e mucche),  ha anche preso parte a Veterinarians on Call , una serie di video finanziata da Pfizer che ha messo in evidenza il lavoro di grandi veterinari per animali. 

VITA PRIVATA

Vive a Glenfield, ha una moglie di nome Loretta Lepkowski e due figli, Leif e Helenka.