E’morto nelle scorse ore a Milano, Daniele Demma, storico doppiatore di serie animate che ha spesso prestato la sua voce anche al mondo dei videogiochi, doppiando in particolare Daxter in tutti gli episodi della serie Jak & Daxter.

Attivo dal 1986 al 2017, è stato la voce del personaggio dell’Enigmista nella serie animata e nei videogiochi di Batman e del personaggio di Brook in One Piece. Ha dato inoltre la voce al pupazzo Ambrogio nel programma televisivo Bim bum bam.




È morto a Milano per una grave malattia il 6 novembre 2017, all’età di 60 anni.

Ambrogio è stato il pupazzo che, a partire dalla stagione 1989/1990 di Bim bum bam, ha affiancato Uan, la mascotte storica della trasmissione nonché simbolo di Italia 1. Era doppiato da Daniele Demma




A differenza degli altri tre pupazzi, Uan, Four e Five, Ambrogio non era la mascotte di una emittente televisiva e si dice che prendesse il nome da Sant’Ambrogio, il Santo Patrono di Milano (la città dov’era collocato lo studio di Bim Bum Bam). Piuttosto comparve nell’ambito di Bim Bum Bam alternandosi a Uan dalla stagione 1989/90, affiancato da Carlo Sacchetti e Debora Magnaghi che svolgevano la stessa funzione tutoriale-genitoriale di Paolo Bonolis e Carlotta Pisoni Brambilla nei confronti del pupazzo più storico. In rarissime occasioni si poteva vederlo a fianco di Uan nel corso delle scenette, mentre erano sempre insieme durante i video delle sigle della trasmissione oppure quando tutto il cast era ospite in trasmissioni diverse dalla propria come L’allegria fa 90 e Sabato al circo. Nelle ultime edizioni di Bim Bum Bam, il pupazzo è divenuto un personaggio di contorno al fianco di Uan, accompagnandolo nei vari intermezzi e scenette che caratterizzavano la trasmissione.