Direttamente dal CORRIERE.IT leggiamo questa notizia molto simpatica.

Ritrovarsi sul set con l’ex marito, col quale magari ai tempi non ci si è nemmeno lasciati bene, può risultare alquanto imbarazzante. Ma all’età di 55 anni e con la quinta figlia appena nata, Brigitte Nielsen ha ormai imparato da un pezzo a gestire le situazioni di possibile disagio, ecco perché lavorare a fianco dell’ex Sylvester Stallone in «Creed II» non le ha provocato nessun ansia, a conferma che anche a Hollywood e dintorni non c’è niente come il tempo per dimenticare una rottura sentimentale.



“Il mio cuore batteva fortissimo” ha raccontato l’attrice danese, oggi 55enne.

Il ritorno nel ruolo di Ludmilla Drago ha riunito Brigitte Nielsen all’ex marito Sylvester Stallone. I due si sono sposati nel 1985, ma due anni dopo sono stati protagonisti di un turbolento divorzio.



Siamo due professionisti e ci siamo comportati di conseguenza. Lui è rimasto nell’angolo americano e io in quello russo. Eravamo su fronti opposti, ma è stato piacevole”.