Nel corso delle sue 10 stagioni, Friends ha ospitato numerosissime guest star, tra cui  Bruce Willis, Brad Pitt, Reese Witherspoon per citarne alcuni. Tra i più grandi camei si annovera quello di Julia Roberts, presente nell’episodio 13 della seconda stagione intitolato Il grande Marcel (2ª parte), in inglese The One After the Superbowl (Part II).




I fan della sit-com ricorderanno sicuramente quella puntata, dove la Roberts impersona Susie, un’ex compagna di scuola di Chandler che avrà modo di vendicarsi per un brutto scherzo subito da lui anni prima. Dopo aver rivisto Chandler per caso, i due escono per un appuntamento e Susie lo convince ad indossare mutandine da donna a cena. In realtà quella è solamente un’occasione per metterlo in ridicolo, infatti la donna lascerà il povero Chandler in mutande e senza vestiti nei bagni di un ristorante. 

Il cameo di Julia Roberts era stato organizzato dalla NBC (il network sui cui andava in onda Friends) per delle ragioni ben specifiche. Nel 1996 la NBC possedeva il prestigioso slot televisivo post- Super Bowl, ovvero l’evento che ogni anno fa registrare gli ascolti più alti nella televisione americana. Per occupare quello spazio decisero dunque di trasmettere un episodio doppio di Friends, il loro prodotto più popolare e di più successo, e lo fecero ospitando in quella doppia puntata star di alto profilo, tra cui Jean-Claude Van Damme, Brooke Shields e, certamente, Julia Roberts. Mai mossa fu più azzeccata: quella puntata finì per essere l’episodio più visto di Friends di sempre, con quasi 53 milioni di spettatori.




Oltre alla popolarità che la Roberts possedeva a fine anni Novanta, c’è un’altra ragione dietro il suo ingaggio: forse non tutti sanno, infatti, che all’epoca lei e Matthew Perry si frequentavano. Per questo gli autori furono agevolati nel creare una storyline con questi due personaggi.