Spegne oggi 60 candeline Eddie Murphy, grandissima figura di spicco nel panorama della comicità americana degli anni Ottanta.

Quarant’anni di carriera

Attore, comico, doppiatore, autore televisivo, cabarettista e cantante, Murphy ha una carriera di oltre 4 decadi alle spalle, cominciata con delle piccole imitazioni quando aveva appena 15 anni. Entrato agli inizi degli anni Ottanta nel cast del Saturday Night Live (noto per aver lanciato negli anni moltissime star della commedia americana come John Belushi, Dan Aykroyd, Bill Murray, Ben Stiller, Chris Rock, Tina Fey, Adam Sandler, Amy Poehler, Will Ferrell e tanti altri) grazie ai suoi personaggi bizzarri – come Gumby, Mr. Robinson e Buckwheat – ha contribuito a rivitalizzare lo show e a crearsi sempre più fama. Da lì cominciano ad arrivare le prime offerte cinematografiche, tra cui l’esordio sul grande schermo nel 1982 con il film 48 ore di Walter Hill. Il successo si moltiplica grazie a pellicole come Una poltrona per due (1983), Beverly Hills Cop – Un piedipiatti a Beverly Hills (1984), Il bambino d’oro (1986), Il principe cerca moglie (1988).

Dal 1989 in poi, gli elogi della critica per i film di Murphy diminuirono copiosamente, toccando un punto molto basso con Beverly Hills Cop III (1994). I risultati al botteghino per l’attore iniziarono a riprendersi nel 1996, a partire con la commedia Il professore matto (1996).

Curiosità

  • Ghostbusters venne scritto con Eddie Murphy in mente. Come ha raccontato Dan Aykroyd, lui, Eddie Murphy e John Belushi avrebbero dovuto essere i Ghostbusters originali. Murphy pare che giudicò la sceneggiatura “sciocca”, e si rifiutò di partecipare e di vestire i panni di Peter Venkman; mentre il secondo, come purtroppo sappiamo, è tragicamente scomparso prima dell’inizio delle riprese.
  • Eddie Murphy ha un totale di 10 figli: il figlio maggiore Eric, 29 (che condivide con Paulette McNeely), Christian, 28 (che condivide con Tamara Hood), la figlia undicenne Angel Iris (che condivide con l’ex Spice Girl, Mel B), e poi Bella Zahra, 16, Zola Ivy, 19, Shayne Audra, 24, Bria, 29, e il 26enne Miles Mitchell, avuti dall’ex moglie Nicole Mitchell Murphy. I più piccoli sono Izzy Oona, 2 anni e mezzo, la prima figlia avuta dall’attuale compagna, la modella Paige Butcher e l’ultimo arrivato, Max, nato il 30 novembre scorso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bria (@bria_murphy)

  • Nel 2010, in occasione dell’entrata in vigore negli Stati Uniti di nuove normative inerenti i mercati finanziari, il presidente della Commodity Futures Trading Commission – Gary Gensler – ha ribattezzato l’insieme della direttive a contrasto dell’insider trading «Eddie Murphy Rule», traendo ispirazione dalla trama di «Una poltrona per due».
  • Eddie Murphy è stato un grande amico di Michael Jackson: nel 1992 ha partecipato al video di «Remember The Time» nei panni di un faraone. L’anno successivo il re del Pop ha ricambiato il favore duettando su «Whatzupwitu», brano contenuto nell’album «Love’s Alright» pubblicato dall’attore nel 1993. Jackson appare anche nel videoclip della canzone.
  • Eddie Murphy non ha mai vinto un Oscar, ma ha ricevuto una (finora unica) nomination nel 2007 come Miglior Attore non protagonista in «Dreamgirls». Per quella parte ha ottenuto un Golden Globe e uno Screen Actors Guild Award.
  • Il film «Norbit» (2007), nonostante sia stato nominato agli Oscar nella categoria miglior trucco, ha ottenuto ben otto candidature ai Razzie Awards: a Eddie Murphy sono stati assegnati i riconoscimenti come Peggior attore, Peggior attore non protagonista e Peggior attrice non protagonista (nella pellicola infatti ha interpretato più ruoli, anche femminili). Dopo questa disfatta, e dopo aver ricevuto un altro Razzie nel 2010 (Peggior attore del decennio), Murphy ha abbandonato la recitazione per un decennio.
  • Murphy è conosciuto anche per la sua carriera da doppiatore: nel 1998 ottiene il suo primo ruolo vocale doppiando il drago Mushu nel film d’animazione Mulan. Nel 2001 doppia l’indimenticabile Chiuchino in Shrek.
  • Si dice che l’attore abbia avuto una storia d’amore con la cantante Whitney Houston alla fine degli anni Ottanta. Murphy però ha sempre negato la relazione, parlando piuttosto di una profonda amicizia (confermata anche dalla madre di Houston, Cissy). Nel 1992 l’interprete di «I Will Always Love You» sposò Bobby Brown, ma Eddie cercò di metterla in guardia: lo ha raccontato l’amica e assistente dell’artista Robyn Crawford nel suo libro «A song for you: my life with Whitney Houston» uscito nel 2019.