Lo scorso 6 luglio il mondo della musica e del cinema hanno salutato Ennio Morricone, celebrato ed omaggiato in tutto il mondo. 





Tra le collaborazioni più importanti della carriera del grande maestro figura indubbiamente quella con Sergio Leone, con il quale ha contribuito a gettare le basi del cinema degli anni Sessanta. Forse non tutti sanno che Leone e Morricone sono amici di lunghissima data, nati e cresciuti nello stesso quartiere di Roma e frequentanti delle stesse scuole elementari. A dimostrazione della loro longeva amicizia è apparso una rara fotografia risalente al 1937, quando i due avevano circa 8 e 9 anni. 

Sergio è il primo bambino in alto a sinistra mentre Ennio quello in alto a destra. Chi l’avrebbe mai detto che questi due bambini si sarebbero uniti e avrebbero creato uno dei connubi più inarrivabili della storia del cinema? 

A partire da Per un pugno di dollari, e poi con gli altri due film della cosiddetta Trilogia del dollaro, ovvero Per qualche dollaro in più e Il buono, il brutto, il cattivo Leone e Morricone creano un qualcosa di unico, icona del genere spaghetti western. Si prosegue poi con C’era una volta il WestGiù la testa fino ad arrivare al capolavoro del 1984 C’era una volta in America.