Negli anni novanta, molto prima che diventasse Presidente degli U.S.A., Donald Trump è stato protagonista di alcuni camei in diverse pellicole cinematografiche e serie TV. Tra questi, uno dei primi fu in Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York nel quale tutti lo ricordiamo interagire brevemente con il piccolo Kevin McCallister. Negli anni seguenti è apparso poi in un episodio di Willy, il principe di Bel-Air, La Tata, Susan, Sex and the City e anche nella celebre pellicola del 2001 diretta da Ben Stiller, Zoolander. 





In quell’occasione Trump fece il suo cameo affiancato dall’allora compagna Melania (oggi sua moglie), mentre si trovavano ad una sfilata. Proprio riguardo Zoolander, Ben Stiller ha rivelato in una nuova intervista che molto spesso riceve richieste dai fan che gli chiedono di togliere dal film la scena di Trump. L’attore ha risposto che non è intenzionato a farlo, perché fingere che non vi abbia mai preso parte non cambierebbe di certo la storia. Le sue parole:

“Stavamo girando all’ VH1 Fashion Awards… e mentre la gente saliva sul tappeto rosso, ne prendevamo alcuni da parte e chiedevamo loro di parlare di Derek Zoolander. Così Trump e (la moglie) Melania l’hanno fatto” – ha spiegato Stiller. “Nel corso degli anni, ci sono state persone che mi hanno contattato e mi hanno detto: ‘Dovresti tagliare Donald Trump da Zoolander’. Alla fine però se ci penso, quel momento doveva andare così, è quello che è successo. All’epoca c’erano così tanti film con uno stupido cameo Trump. Lui rappresentava una certa cosa”.