Grand Hotel Excelsior è un film commedia del 1982 diretto da Castellano e Pipolo. Il film nacque su idea di Vittorio Cecchi Gori, che convinse il padre Mario a uscire a Natale del 1982 con un film corale con 4 grandi attori (Celentano, Montesano, Verdone ed Abatantuono) che avevano in quel momento sotto contratto. Ecco tre curiosità interessanti del film che abbiamo trovato.

LA VALIGIA DI MEDICINALI DI VERDONE

Pipolo, in un’intervista per gli speciali del film in dvd raccontò un aneddoto. Carlo Verdone durante le riprese non abbandonava mai una valigia. I colleghi scoprirono che al suo interno c’erano una serie di medicinali che l’attore teneva sempre con sé. Questo successe quando Adriano Celentano chiese all’attore romano un’aspirina, e nel trovarla aprì la famosa valigetta alimentando le teoria su una sua presunta ipocondria. 

Potete trovare l’intervista qui sotto al minuto 4.20

IL BOROTALCO UTILIZZATO DA MONTESANO PER SCIVOLARE SUL PAVIMENTO

In una delle scene più famose, Enrico Montesano scivola sul pavimento mentre interpreta il cameriere Egisto. 

Questo fu possibile grazie proprio a uno stratagemma ideato proprio dall’attore, infatti sparse borotalco sul pavimento e lisciò le suole delle scarpe, allenandosi per vari giorni a salire e scendere le scale dell’Excelsior di Roma. Questo lo disse lui in un post successivamente

Stasera in prima serata su Iris trasmettono Grand Hotel Excelsior di Castellano e Pipolo, volevo approfittarne, viste le…

Pubblicato da Enrico Montesano su Sabato 5 marzo 2016

LA SCENA DEL BAR DI CELENTANO FU IDEATA DA LUI

La scena in cui il barman (Raffaele di Sipio) prepara il drink a Eleonora Giorgi è stata ideata e girata da Adriano Celentano.