Il 15 giugno del 1990 usciva Gremlins 2 – la nuova stirpe, seguito dello splendido Gremlins  del 1984. Erano passati molti anni dal primo capitolo e non si sapeva se il successo del primo potesse servire da traino per il secondo.




“Dopo diversi anni e numerosi  tentativi di capire come realizzare un sequel di questo film che non aveva davvero bisogno di un sequel, il mio produttore Mike Finnell e io eravamo convinti di tornare”

è così che il regista Joe Dante ha descritto il processo di realizzazione del film intervistato su Chicago Reader nel 2012.

“Abbiamo deciso di fare un film che non solo prendesse in giro il primo film ma i sequel in generale con un po ‘di satira sociale”.

Secondo il regista Joe Dante , il risultato del film può essere attribuito a un mix di fattori, incluso il fatto che la Warner Bros. aveva accettato la filosofia “un mezzo più grande e migliore” quando ha finanziato il seguito del successo di Gremlins del 1984 con un budget di 50 milioni, cinque volte più grande dell’originale.




“Il film era molto più completo, c’erano molti più Gremlin di quanti ce ne fossero nel primo film, avevamo più soldi per gli effetti speciali, avevamo addirittura un gremlin volante. Abbiamo messo nella sceneggiatura il laboratorio genetico gestito da un pazzo scienziato impersonato da Christopher Lee. Fu un film piuttosto folle e maniacale. E uno dei miei preferiti”

ha detto Dante (che ha diretto l’originale e altri capolavori degli anni ’80 come L’erba del vicino e Salto nel buio) durante un’intervista al Director’s Reel del 2015.

Gremlins 2 non incassò molto al botteghino ma divenne un film cult nel corso degli anni. 

My movie “Gremlins 2: The New Batch” turns 30 today!! There have been some excellent write-ups so far, here are a…

Pubblicato da Joe Dante su Lunedì 15 giugno 2020

Tired of reading really awesome "Gremlins 2" articles yet on the event of its 30th birthday?I didn't think so. Check…

Pubblicato da Joe Dante su Lunedì 15 giugno 2020