Sono passati 10 anni dalla scomparsa del grande Heath Ledger, oscar postumo per IL CAVALIERE OSCURO come miglior attore non protagonista nel ruolo del joker. 

Il mio ricordo è molto personale, stavo girando il televideo per caso quando appresi la notizia e fu un colpo al cuore. Il film non era ancora uscito nelle sale ma tutti sapevamo che poteva essere una scommessa, era impossibile rimpiazzare il grande Jack Nickolson nel ruolo del grande JOKER ma lui ci riuscì. Si immedisimò così tanto nella parte da rimanerne assuefetto.




Conosciuto principalmente per le sue interpretazioni in film come 10 cose che odio di teIl patriotaIl destino di un cavaliereLords of DogtownI segreti di Brokeback MountainParadiso + Inferno e Il cavaliere oscuro, Ledger era noto per la maniacale preparazione e documentazione sui personaggi che si accingeva a interpretare.

È stato candidato due volte al premio Oscar, vincendone uno postumo per la sua interpretazione del Joker ne Il cavaliere oscuro, oltre a un Golden Globe per il miglior attore non protagonista.




Heath Ledger muore martedì 22 gennaio 2008. Il suo corpo senza vita e completamente nudo fu trovato dalla domestica e da una fisioterapista con la quale l’attore aveva un appuntamento nell’appartamento da lui occupato, a SoHo nella città di New York, nel primo pomeriggio. Pare infatti che alle 13 (ora locale) fosse ancora vivo e il decesso sarebbe avvenuto tra quest’ora e le 14.45.

Nelle ore e nei giorni seguenti il marciapiede davanti all’edificio viene riempito di fiori, biglietti e omaggi all’attore; nel frattempo si avviano le indagini per capire cosa abbia causato la morte, tanto più che non vengono trovate droghe nell’appartamento. Non ci sono indizi che facciano pensare a un suicidio, ma solo bottigliette di medicinali regolarmente prescritti. Viene effettuata un’autopsia per capire le cause della morte, che però non riesce a dare risposte certe, rendendo necessario attendere i risultati di analisi più approfondite.

Il 27 gennaio, pochi giorni dopo l’improvvisa scomparsa di Heath Ledger, l’attore Daniel Day-Lewis vince lo Screen Actors Guild Award come Migliore attore per il film Il petroliere e nel ritirarlo dedica il premio al giovane collega, da lui molto stimato, in un commosso discorso di tributo.




Ecco le immagini dal dietro le quinte del film che lo ha reso immortale.