Insieme a Julia Roberts è stata una dei volti femminili più iconici degli anni novanta, soprattutto per ciò che riguarda le commedie romantiche. Stiamo parlando di Meg Ryan, che oggi ricordiamo in onore del suo 60° compleanno, cogliendo l’occasione per scoprire che fine ha fatto e come se la passa oggi. 

La Ryan fece il suo esordio al cinema nel 1981 con il film Ricche e famose, per poi prendere dimestichezza con il piccolo schermo, dal 1982 al 1984, nella soap opera Così gira il mondo. Nel 1986 ottenne una parte in Top Gun, mentre nel 1987 in Salto nel buio (dove recita insieme al suo futuro marito, Dennis Quaid) e Terra Promessa, grazie al quale ottenne una nomination agli Independent Spirit Awards. Nel 1988 è protagonista in D.O.A. – Cadavere in arrivo sempre accanto a Dennis Quaid e in Il presidio – Scena di un crimine.

Nel 1989 ottiene grandissima notorietà affianco di Billy Crystal nel film Harry, ti presento Sally… di Rob Reiner: grazie alla sua interpretazione di Sally Albright (memorabile la scena del suo simulato orgasmo al ristorante) ottiene la sua prima candidatura ai Golden Globe per la migliore attrice in un film commedia. 

Nel 1990 recita nel non fortunatissimo Joe contro il vulcano insieme a Tom Hanks, mentre nel 1991 interpreta l’interesse amoroso di Jim Morrison nel film The Doors con Val Kilmer.

Nel 1992 la vediamo nella commedia Doppia Anima insieme ad Alec Baldwin mentre l’anno seguente riaffianca Tom Hanks in un altro film, Insonnia d’amore, diretto dalla sceneggiatrice di Harry, ti presento Sally…, Nora Ephron. La pellicola ottenne un grandissimo successo di critica e pubblico e riuscì ad incassare 230 milioni di dollari in tutto il mondo (125 milioni solo negli Stati Uniti). La performance diede alla Ryan la sua seconda candidatura al Golden Globe. Il grande successo ebbe però delle controindicazioni. In quegli anni infatti Meg Ryan venne soprannominata, con un malcelato disprezzo, “La fidanzatina d’America” dalla stampa specializzata, che evidentemente non la considerava in grado di andare oltre le commedie romantiche. Per cercare di togliersi di dosso quell’etichetta, la Ryan lavorò in Amarsi, un film drammatico in cui interpretava il ruolo di un’alcolizzata. Il film venne accolto bene dalla critica e le valse la candidatura come miglior attrice protagonista ai SAG. 

Negli anni successivi tornò alla commedia recitando in Genio per amore e French Kiss, quest’ultimo accanto a Kevin Kline. Tra i ruoli drammatici si ricorda invece Il coraggio della verità, con Denzel Washington, che ottenne ottimi riscontri di critica e di pubblico. Meno fortunati invece Restoration e la commedia Innamorati cronici con Matthew Broderick. Nel 1997 Meg Ryan doppiò la protagonista nel film di animazione della 20th Century Fox Anastasia. Nel 1998 recitò a fianco di Nicolas Cage ne La città degli angeli, altro grande successo al botteghino con oltre 200 milioni di dollari incassati. Sempre del 1998 sigla la sua terza collaborazione con Tom Hanks e Nora Ephron recitando nella commedia C’è posta per te. Anche in questo caso, il film fu promosso dalla critica ed ebbe un enorme successo al botteghino, con 250 milioni di dollari incassati, con la Ryan che ottenne la sua terza, e ad oggi ultima, candidatura al Golden Globe.

Dal 2000 le apparizioni di Meg Ryan si sono via via diradate: dopo C’è posta per te, infatti, l’attrice vide pian piano scemare il consenso di critica e pubblico che l’avevano resa una delle icone di Hollywood negli anni novanta. A inizio nuovo millennio ci riprova con Nora Ephron nella commedia Avviso di chiamata, dove recitava al fianco di Diane Keaton e Walter Matthau, ma stavolta il film vien stroncato dalla critica e si rivela un clamoroso fiasco al botteghino. Sempre nello stesso anno recitò a fianco di Russell Crowe in Rapimento e riscatto, film ricordato più per il flirt avvenuto sul set tra lei e Crowe (secondo alcuni una delle cause della fine del matrimonio tra la Ryan e Dennis Quaid) che per altro. 

 

Nel 2001 recita insieme a Hugh Jackman nella commedia Kate & Leopold che, con 75 milioni di dollari incassati, risultò essere il maggior successo di Meg Ryan nel nuovo millennio. I suoi successivi film, In the CutAgainst the Ropes, non ottengono buoni successi e la Ryan si prende una pausa dalla recitazione di tre anni, per poi ritornare, nel 2007, con Il bacio che aspettavo, a fianco di Adam Brody e Kristen Stewart. Negli ultimi anni è apparsa in The Womenremake di Donne di George Cukor, insieme a Eva Mendes e Annette Bening. La sua ultima fatica risale al 2015, in cui recita e dirige il film Ithaca – L’attesa di un ritorno.

Come noto, Meg Ryan è stata sposata con l’attore Dennis Quaid, con il quale ha avuto un figlio, Jack Quaid, nel 1992. Anche Jack ha intrapreso la stessa carriera dei genitori e negli ultimi anni ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel settore, soprattutto grazie al ruolo di Hugh nella serie Amazon The Boys. Il matrimonio con Quaid finisce nel 2001; nel 2006 Meg Ryan decide di adottare Daisy True, una bambina cinese di un anno. In una delle sue più recenti apparizioni pubbliche, la Ryan è stata fotografata proprio con la figlia

(Photo by Michael Tran/FilmMagic)

Nel 2019, in occasione del 30° anniversario di Hally ti presento Sally…, Meg Ryan e Billy Crystal si sono riuniti durante la serata di apertura del TCM Classic Film Festival e hanno sfilato sul red carpet: