Platinette, nome d’arte di Mauro Coruzzi, annuncia l’addio alla televisione e il ritiro dalla scene dopo un anno passato a lavorare in Rai nel programma Italia Sì. Ospite proprio della trasmissione condotta da Marco Liorni, Platinette ha raccontato il suo malessere, un male che porta dentro e che deve combattere:

“Si tratta del mangiare compulsivo, anche quando non ne ho realmente bisogno. L’ultimo anno è stato difficile, arrivavo a trascinare una gamba” – ha rivelato. 




“Ho 64 anni e dopo 45 anni di lavoro – prosegue – in cui ho conosciuto i miei idoli diventati poi miei amici, dopo una vita piena di impegni in radio, tv, cinema, e musica devo combattere un difficile male che mi ha colpito e che porto dentro di me… ringrazio la discrezione delle amiche che hanno rispettato la mia privacy anche se sapevano tutto ma ad un certo punto, il male va estirpato”.

Coruzzi è arrivato a questa conclusione alla della stagione scorsa: “Quando ero da solo, ho capito che dovevo riguadagnare la mia vita e accettare lunghi percorsi di lavoro me lo rendeva impossibile. Dovevo lavorare su di me, ho adottato un regime alimentare molto severo, e oggi dovevo spiegare a tutti che posso permettermi di fare solo percorsi più brevi di questo: prima rimetterò a posto le mie fondamenta, poi magari ci rivedremo”.