Il film

Tremors 2: Aftershocks (traduzione letterale Tremors 2: Scosse di assestamento) è uscito nel 1996, scritto e diretto da S.S. Wilson, sequel di Tremors. Ha come protagonisti Fred Ward e Michael Gross, di ritorno dal primo film, con la partecipazione di Christopher Gartin e Helen Shaver.

La trama

Grady Hoover e l’industriale Ortega rintracciano Earl Bassett (protagonista del primo film), che dopo i precedenti avvenimenti si è ritirato in un ranch e gestisce un allevamento di struzzi. Grady convince Earl ad accettare l’incarico di Ortega, che vorrebbe assoldarlo per eliminare dei Graboid che recentemente hanno causato problemi alla sua raffineria in Messico. Earl, inizialmente riluttante, accetta e Grady decide di unirsi a lui nella missione.

Dopo aver raggiunto la raffineria e aver fatto la conoscenza di Kate Reilly e del suo assistente Julio, i due iniziano il lavoro, eliminando facilmente molti Graboid tramite auto radiocomandate equipaggiate con dinamite, usate come esca per attirare le creature, fatte esplodere una volta ingoiata l’auto-esca. I Graboid, però, sono presenti in gran numero e, quando molti di loro si dirigono contemporaneamente verso il loro furgone, i due compagni decidono di fuggire e cercare aiuto. Earl contatta così Burt Gummer, mettendolo al corrente della situazione…

Leggi anche: Kevin Bacon su Tremors: “Mi piacerebbe tornare e riprendere il personaggio, è l’unico film che ho rivisto”

Kevin Bacon


Kevin Bacon ha interpretato il personaggio principale Val McKee nel film originale di Tremors, ma non è tornato per Tremors 2 o uno dei seguenti sequel. Ma perché?

Kevin Bacon e Reba McEntire sono stati entrambi inseriti nella sceneggiatura e sarebbero dovuti tornare nei panni dei loro personaggi dal primo film. Reba però rifiutò a causa di un enorme tour in cui era attualmente in quel momento. Bacon invece mostrò forte interesse nel tornare ma alla fine rifiutò per poter partecipare ad Apollo 13.

Gli Universal Studios avrebbero pagato molto per riaverli, ma quando i ritorni saltarono, il budget del film da 17 milioni diventò di soli 4 milioni.