Compie oggi 69 anni Annie Potts, attrice che molti di voi ricorderanno per aver interpretato la segretaria Janine dei Ghostbusters. La carriera di Annie Potts, difatti, è legata principalmente ai celebri Acchiappafantasmi, più qualche altra piccola partecipazione a film come Texasville, Se ti investo mi sposi?, Un amore rinnovato e diverse serie TV, tra cui Joan of Arcadia, Quattro donne in carriera, Amiche Nemiche e The Fosters.

La sua prima apparizione cinematografica risale al 1978 nel film Il re degli zingari, diretto da Frank Pierson. Ma è nel 1984 che Annie Potts diventa famosa in tutto il mondo grazie all’interpretazione di Janine Melnitz, la segretaria dei Ghostbusters, ruolo ricoperto anche nel sequel del 1989 Ghostbusters II, diretto sempre da Ivan Reitman, e anche – con un piccolo cameo – in Ghostbusters: Legacy, l’ultimo capitolo della saga in uscita a novembre 2021.

Nei film, Janine è la segretaria del gruppo di ex scienziati che esercitano la professione di catturatori paranormali, la quale cerca di non subire le angherie di Peter Venkman. Nel primo film e nelle due serie animate Janine dimostra di avere una cotta mal celata per Egon Spengler, mentre nel secondo film si dimostra attratta da Louis Tully, commercialista del gruppo.

Negli ultimi anni Annie Potts è stata piuttosto attiva sul piccolo schermo, apparendo nelle serie Chicago Med (2015-2016), Scandal (2016), Royal Pains (2016) e soprattutto Young Sheldon (2017-in corso), dove interpreta Constance, la nonna di Sheldon Cooper. Soprannominata “Connie”, nello spin-off di The Big Bang Theory ha il vizio dell’alcool e del gioco d’azzardo.

Annie Potts è famosa anche per la sua professione di doppiatrice, soprattuto per la saga animata di Toy Story, dove ha doppiato, nel primo, secondo e quarto film, la voce della statuetta di porcellana Bo Peep.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Annie Potts (@thisisanniepotts)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Annie Potts (@thisisanniepotts)