A cavallo tra gli anni Novanta e gli inizi del Duemila era una vera regina nel panorama musicale italiano, arrivando a vendere in carriera oltre 6 milioni di dischi, ottenendo 10 singoli top-ten di cui 4 al numero uno.  Facciamo oggi tanti auguri di buon compleanno ad Alexia, pseudonimo di Alessia Aquilani, che compie 51 anni!

Nata a La Spezia, Alexia si ritaglia un suo spazio nei primi anni 90 nel filone eurodance, come cantante di diversi gruppi della sua casa discografica DWA, tra cui i Double You e Ice MC, in particolare è presente in alcuni successi di quest’ultimo, come Think About the Way (inserita come colonna sonora nel film Trainspotting)It’s a Rainy DayTake Away the Colour. Quando Ice MC abbandona la DWA, il produttore Robyx rivolse la sua attenzione verso Alexia, e la coppia scrisse la canzone Me and You, che include la voce dei Double You. La canzone esce il 29 agosto 1995, e ottiene il primo posto in classifica in Italia e in Spagna. Nel 1996 esce il suo secondo singolo, Summer Is Crazy: il brano raggiunge i primi posti in Spagna, Italia e Finlandia. Nello stesso anno esce il terzo singolo Number One che fu un’altra hit internazionale.




Il successo di Alexia prosegue nel 1997, quando esce il suo primo album Fan Club che include il pezzo Uh la la la. Il singolo ottiene ottimi risultati nelle classifiche europee e viene pubblicato in Inghilterra in una versione remixata. In Italia riscuoterà un enorme successo, seppur inizia ad esserci un allontanamento dai suoni prettamente dance dei precedenti singoli. L’album vende infine più di 600 000 copie.

Nel 1998 viene pubblicato il primo singolo del secondo album, Gimme Love, che giunge in cima alla classifica italiana diventando un nuovo tormentone estivo. Piano piano Alexia comincia a spostarsi verso il genere pop/soul, rimanendo tra le poche autrici di testi italiane a scrivere in inglese.

Nel 1999 ottiene successo con il singolo Happy, che viene anche scelto come sigla del Festivalbar di quell’anno, oltre che colonna sonora pubblicitaria per la Telecom Italia e per la Vodafone.




Nel 2000 è il turno del singolo Ti amo ti amo, altro tormentone entrato di fatto nella cultura pop italiana.

Nel 2002 Alexia comincia a cantare quasi esclusivamente in italiano. Esce il suo sesto lavoro, chiamato semplicemente Alexia, da cui è tratto il suo primo singolo Dimmi come… Con questo brano partecipa al 52º Festival di Sanremo, piazzandosi al 2º posto della categoria Big. Il singolo vola in cima alle classifiche di vendita e diventa uno dei suoi cavalli di battaglia.

Nel 2003 si presenta ancora a Sanremo, ottenendo questa volta la vittoria con il suo brano Per dire di nouna ballata soul che arriva al 1° posto delle classifiche di vendita.

Poco dopo esce il suo settimo album, dal quale esce il tormentone Egoista, con il quale partecipa ancora una volta al Festivalbar. Dal 2004 in poi, registrato il suo ottavo album, appare sempre sulle scene del panorama musicale, ma non riesce ad eguagliare i successi degli anni precedenti. Nell’ultimo decennio (2008-2018), dopo varie pause e due maternità fa uscire alcuni pezzi singoli, di cui l’ultimo nel 2017, La cura per me che viene scelta come inno del Gay Pride 2017 tenutosi a Milano. Il 31 gennaio 2018 la vediamo nel programma su Italia1 “90 Special” con un Medley delle sue canzoni più famose.