Chris Evans ha comunicato ufficialmente la sua uscita di scena dal mondo Marvel. 

Dopo ben 8 anni, è tempo di salutare il Captain America di Chris Evans, l’eroe nazionalista dei fumetti e del MCU, nonché uno dei principali protagonisti supereroi degli ultimi anni. In un commovente tweet, l’attore trentasettenne ha comunicato di aver finito le riprese aggiuntive di Avengers 4, quindi di aver finito di indossare i panni del coraggioso e amato Capitano.

Ecco il suo messaggio:

“Ho ufficialmente terminato le riprese. È stato un giorno a dir poco commovente. Interpretare questo ruolo per 8 anni è stato un onore. Grazie ai miei colleghi, i registi che mi hanno diretto e al pubblico. Grazie per i ricordi. Sarò eternamente grato”




Il messaggio ovviamente è stato subito letto da milioni di fan, rattristati dall’addio di Evans, che ricordiamo ha cominciato ad essere il volto di Captain America dal 2011 con  Captain America – Il primo Vendicatore. Tra i fan spiccano alcune reazioni di attori e celebrità di Hollywood, alcune delle quali accompagnate anche dall’hashtag #ThankYouChrisEvans. Il primo è Ryan Reynolds, interprete di Deadpool, che risponde:

“Non sto piangendo, mi sto disperando.”

O anche Dwayne Johnson, che afferma:

“Complimenti per quello che hai fatto, amico. Hai dato vita a un personaggio iconico. Continua sempre forte”.

 

https://twitter.com/TheRock/status/1047926918350327810

Dunque, non ci resta che attendere Avengers 4 per vedere un’ultima volta Chris Evans e il suo costume blu e capire quale sarà il destino del noto personaggio all’interno del franchise. Ricordiamo che il quarto film sui Vendicatori è atteso per il 3 maggio 2019 e ancora oggi non ha un titolo ufficiale né una sinossi definitiva.