Tra gli attori e le persone del mondo dello spettacolo che hanno reso omaggio alla scomparsa del regista Joel Schumacher c’è stato anche Corey Feldman, con il quale Schumacher lavorò nel film del 1987 Ragazzi Perduti. 

In una serie di tweet, l’attore ha ricordato che fu proprio grazie a Schumacher che nacque la collaborazione tra “i due Corey” riferendosi a lui e Corey Heim, altro attore protagonista in Ragazzi Perduti che ci ha lasciati nel 2010. Feldman ha poi spiegato come Schumacher abbia provato diverse volte ad aiutarlo a lasciar perdere la droga, anche se senza successo. 

Joel è stato il regista di Ragazzi Perduti ed è stato grazie a lui se “i due Corey ” sono diventati una cosa seria. Lui è stata la prima persona a dire “Ho i due Coreys nel mio film”. È stata una sua idea. 

Il primo giorno che mi venne offerta della cocaina sul set, Joel notò subito che ero fatto e mi licenziò all’istante. Mi chiese dove fossero i miei genitori e quando gli risposi che non lo sapevo, lui capì che non era tutta colpa mia. Mi ridiede la parte con un avvertimento e io smisi di prendere cocaina per un anno. Quando poi intrapresi di nuovo una cattiva strada, lui mi chiamò e mi invitò a casa sua. Cercò di mettermi in guardia e di impedire che ricascassi nella droga, ma non gli diedi ascolto perché avevo 16 anni e dovevo affrontare tutto quello che dovevo affrontare.

Comunque sia, Joel ha continuato a mandarmi messaggi di supporto per tutti questi anni, inclusa una e-mail in cui si scusava perché non poteva prendere parte alla première di My Truth: The Rape of 2 Coreys. Ora sono io a inviargli un messaggio: Joel sei una bellissima persona e sentiremo la tua mancanza! Prenditi cura del nostro amico Corey Heim lassù in cielo, magari gli puoi parlare di tutte le cose che faremo una volta che ci rincontreremo tutti nell’eternità.

Corey Heim e Corey Feldman in “Ragazzi perduti”