Mikaela Spielberg, la figlia adottiva di Steven Spielberg e Kate Capshaw, ha annunciato di voler diventare una pornostar, dopo aver autoprodotto un video a luci rosse. 

La ventitreenne ha rilasciato un’intervista al Sun in cui ha raccontato questa importante decisione della sua vita, che ovviamente non ha voluto tenere all’oscuro dai genitori. Con non poca sorpresa, papà Steven e mamma Kate si sono dichiarati “intrigati” da questa scelta professionale, dandole la benedizione. A parlarne è stata proprio Mikaela, che ha aggiunto che i suoi genitori non sono apparsi “sconvolti”.

La ragazza si è detta molto soddisfatta del suo nuovo lavoro, che le ha permesso di convogliare le ritrovate energie dopo una battaglia con problemi di salute mentale e alcolismo durata anni.




“Mi sono davvero stancata di non riuscire a capitalizzare il mio corpo e, onestamente, mi son  stancata di sentirmi dire di odiare il mio corpo. E mi sono anche stancata di lavorare giorno per giorno in un modo che non era soddisfacente per la mia anima. Ho voglia di fare questo tipo di lavoro, sono in grado di soddisfare le altre persone, e credo che questa strada sia perfetta perché non mi fa sentire violata”.

Mikaela ha raccontato anche di aver comunicato ai genitori la sua decisione su FaceTime e di come i due siano stati incuriositi piuttosto che sconvolti:

“La mia sicurezza è sempre stata la priorità numero uno per loro. In realtà penso che una volta che vedranno quanto sono arrivata lontano dal fondo in cui mi trovavo un anno e mezzo fa, guarderanno questo e diranno: ‘Wow, la signorina è cresciuta davvero sicura di se stessa’”. 




Ha detto che il suo obiettivo è quello di guadagnare abbastanza soldi in modo da non aver bisogno di fare affidamento sui fondi del padre:

“Non posso rimanere dipendente dai miei genitori o anche dallo stato, non che ci sia qualcosa di sbagliato in questo, semplicemente non mi sento a mio agio con me stessa”.  

Con l’attuale moglie Kate Capshaw, Steven Spielberg ha avuto tre figli, Sasha (1990), Sawyer (1992) e Destry (1996), oltre ad aver adottato Theo (1988) e Mikaela (1996). Dal matrimonio con l’ex Amy Irving era invece nato Max Samuel (1985).

La carriera di Mikaela, il cui nome d’arte è Sugar Star, sarà comunque in ambito soft porno e a questo proposito la ragazza ha dichiarato che non farà sesso con alcuna persona davanti alla macchina da presa per rispetto del fidanzato, Chuck Pankow.