Siete nati fra gli anni ’70 e ’80 e avete avuto alcuni incubi legati ai personaggi dei film horror? Non disperatevi, i vostri compagni di sogni sono milioni di ex bambini di tutto il mondo. Alcuni dei personaggi che, ancora oggi, popolano le sale cinematografiche e le televisioni di mezzo mondo derivano proprio dal periodo in cui il genere horror era più in voga, e durante il quale sono nati dei miti intramontabili. Freddy, Jason, Pinhead e molti altri sono oggi icone del terrore che non hanno perso un briciolo del loro fascino macabro, per la fortuna dei produttori cinematografici e dei registi che si avvicendano dietro la macchina da presa per immortalarli. Vediamo insieme la lista:



1. Freddy Krueger – Nightmare – 1984

personaggi cinematografici leggendari 07

Il protagonista dei peggiori incubi della generazione degli anni ’80, Freddie Krueger, è l’”amabile” protagonista dei film della serie Nightmare, interpretato da Robert Englund, che trova casa a Elm Street.

2. Il mostro dell’armadio della serie televisiva Horror: “Un salto nel buio” – 1984-1988

personaggi horror anni 80 1

Anche se non fu una serie famosissima in Italia, “Un salto nel buio” o anche “Codice Mistero” fu la serie televisiva diretta da una leggenda del genere Horror, George Romero, che fece crescere migliaia di bambini durante gli anni ’80 in tutto il mondo. La serie comprende 90 episodi, tutti autoconclusivi, e rimane una pietra miliare per l’incredibile attenzione che riuscì a catturare nel pubblico. Il mostro dell’armadio fu uno dei più terrificanti fra le centinaia prodotti per la serie…

3. Il Clown di Poltergeist – 1982

personaggi horror anni 80 2

Uno dei film horror con il successo di pubblico più straripante di sempre, Poltergeist del 1982 ha popolato alcune delle fantasie più terrificanti dei bambini di quella generazione. La serie di film ha anche un retroscena macabro, chiamato la maledizione di Poltergeist, che ha visto alcuni degli attori sul set perire di morte prematura o violenta.

4. Il fantasma delle biblioteca di Ghostbusters – 1984

Ghostbuster

Forse l’unico personaggio realmente “terrificante” degli acchiappa-fantasmi, spunta dal nulla in un film che, altrimenti, non avrebbe molto a che spartire col genere horror.

5. I Mogwai una volta diventati Gremlins – 1984

personaggi horror anni 80 5

Se non avete mai visto questo film non sapete cosa significhi horror negli anni ’80. Un perfetto connubio fra commedia e film dell’orrore, i Gremlins hanno fatto la storia del cinema e quella di Joe Dante, che è riuscito a realizzare un prodotto per famiglie che convinse anche gli amanti del cinema dell’orrore.

6. La cosa – 1982

La-cosa

Anche se non fu un successo al botteghino, “La Cosa” è uno dei film più riusciti di Carpenter, terrificante come forse pochi altri nella storia del cinema, ed è diventato un cult negli anni successivi proprio per l’incredibile terrore che è in grado di incutere negli spettatori.

7. Chuky de “La bambola assassina” – 1988personaggi horror anni 80 7

Sapete che anche le bambole possono avere un’anima diabolica? Questo accade quando un famoso serial killer riesce a trasferirvi la propria anima all’interno, e dal 1988 in poi la nostra visione delle piccole bambole di plastica non è stata più la stessa.

8. Jason Voorhees – Week End di Terrore (Venerdì 13 parte terza)

Jason

Nascere di Venerdì 13 forse non è il miglior inizio per un bambino con problemi mentali, e trovarsi abbandonato nella foresta dato per morto potrebbe essere il colpo di grazia per la nascita di una leggenda dell’omicidio. Anche se il primo film della serie dei Venerdì 13 risale al 1980, fino al 1982 Jason non indosserà la famosa maschera da portiere di Hockey..

9. Pinhead – Hellraiser – 1987

Pinhead-Hellraiser

Essere uccisi da Pinhead (puntaspilli) non è certo un affare rapido e indolore come per altri mostri del genere horror, ma significa che il cenobita avrà “tutta l’eternità per assaporare la tua carne”.

10. Il mostro del Water di Ghoulies 2 – 1988

Ghoulies-2

Controllate sempre il water prima di sedervici sopra? Dopo il film Ghoulies 2 questa pratica divenne decisamente più frequente, e dire che la traduzione in italiano lo apostrofò come “Il principe degli scherzetti”: bello scherzetto.