Diventa ancora più copioso  il cast di  “Mamma Mia- Here we go again”, il sequel del fortunato musical con protagonista Meryl Streep, che nove anni incassò al botteghino 600 milioni di dollari. Dopo l’annuncio che anche Andy Garcia avrebbe partecipato al sequel, arriva un altro nome di una certo spessore e questa volta si tratta di una cantante. Parliamo di Cher che reciterà e, come si pensa, interpreterà i successi degli Abba, nel film in uscita nelle sale il 20 luglio 2018. Streep e Cher ritorneranno insieme nello stesso set, dopo aver lavorato insieme a Silkwood, film del 1983, grazie al quale entrambe ottennero una candidatura all’Oscar.




Cherilyn Sarkisian LaPierre, nota con il nome d’arte di Cher (El Centro, 20 maggio 1946), è una cantautrice, attrice, produttrice e presentatrice televisiva statunitense.

Con oltre cinquant’anni di carriera, Cher è diventata un’icona della cultura pop e una degli artisti più famosi e di successo della storia contemporanea, con oltre 100 milioni di dischi venduti nel mondo.

Durante la sua carriera ha vinto un Oscar come miglior attrice, il Prix d’interprétation féminine a Cannes, un Grammy, un Emmy, tre Golden Globe e un People’s Choice Award per i suoi contributi nel cinema, nella musica e nella televisione.

Cher è l’unica cantante che possa vantare almeno una canzone al numero 1 della top ten statunitense Billboard in sei decenni differenti, dagli anni sessanta fino agli anni 2000. Il suo più grande successo, Believe, è il singolo più venduto da una cantante donna in Inghilterra; avendo venduto oltre 10 milioni di copie, è inoltre il singolo più venduto nel 1999.





Nel luglio 1999, Cher ha raggiunto la posizione 43 sul sondaggio VH1’s 100 Greatest Women of Rock & Roll, e nel settembre del 2002 ha raggiunto la posizione 26 nel VH1’s 100 Sexiest Artists. In un sondaggio del 2001, la rivista A&E Biography ha classificato Cher come la terza attrice di tutti i tempi, dietro a due dei suoi idoli di Hollywood, Katharine Hepburn e Audrey Hepburn.

Nel 2005 l’artista ha concluso il suo Farewell Tour, durato tre anni.

Secondo la rivista americana Out Magazine, Cher è tra le 12 più grandi icone gay femminili di tutti i tempi.