Tra i grandi cult cult natalizi riproposti meticolosamente ogni anno non manca mai Miracolo nella 34ª strada, pellicola del 1994 diretto da Les Mayfield e con protagonista Richard Attenborough nei panni di Babbo Natale. Il film è un remake del celebre film Il miracolo della 34ª strada (cambia l’articolo e la preposizione) del 1947 diretto da George Seaton.

Le feste sono ormai alle porte quando un maturo signore dai modi eleganti viene ingaggiato dai Grandi Magazzini Cole per impersonare Babbo Natale. Lui sostiene di chiamarsi Kris Kringle ma il suo stile sembra rivelare qualcos’altro, chiunque gli si avvicini è immediatamente contagiato da un gran senso di gioia. L’unica persona che si ostina a mostrarsi diffidente nei suoi riguardi è il suo capo, Doris Walzer, che spinge la sua bambina a non credere in Babbo Natale. Ma quando Kris viene accusato di essere un pazzo e viene processato in tribunale, grandi e piccini dovranno decidere se Babbo Natale esiste davvero.

Come in ogni film di Natale che si rispetti, al centro della storia c’è una famiglia. Questa di Miracolo nella 34ª strada è composta dagli attori Elizabeth Perkins, Dylan McDermott e l’allora piccolissima Mara Wilson, conosciutissima per altre commedie degli anni ’90 tra cui Mrs Doubtfire e Matilda 6 mitica. Proprio lei ha descritto in una passata intervista l’atmosfera che c’era sul set e com’è stato lavorare al fianco del dolce Richard Attenborough, oltre che di Perkins e McDermott. 

La parte in Miracolo mi è arrivata molto rapidamente: Mrs. Doubtfire era uscito alla fine del 1993 e noi abbiamo iniziato a girare Miracolo all’inizio della primavera del 1994. E ricordo di aver scoperto di aver ottenuto la parte per Matilda 6 mitica proprio mentre ero a Chicago a girare Miracolo. Tutto si è sovrapposto, è stato come trovarsi in una palla di neve.

Sugli attori, rivela: 

Dylan McDermott ed Elizabeth Perkins erano adorabili. In particolare, la scena della cena a tavola durante il Ringraziamento è stata molto divertente. Dylan faceva sempre battute ridicole, e in una di queste mi prendeva in giro perché volevo sempre andare a mangiare!

Elizabeth Perkins e Mara Wilson in “Miracolo nella 34° strada” (1994)

Anche Sir Richard [Attenborough] era semplicemente adorabile. Era molto divertente e ai miei occhi lui mi sembrava davvero Babbo Natale. Era così gentile. L’ha reso un film davvero divertente a cui lavorare – anche se era un po’ ridicolo indossare sempre tre strati di vestiti in primavera! Ricordo che avevamo un grande condizionatore d’aria e io ci mettevo le scarpe e i guanti per farli raffreddare prima di indossarli. Eravamo costantemente sudati!

Mara Wilson ha raccontato dunque che Richard Attenborough le sembrava un Santa Claus credibilissimo, ma ha ammesso però che in realtà lei da piccola non credeva a Babbo Natale in quanto cresciuta in una famiglia ebrea

“C’erano sempre tanti altri bambini insieme a me. In realtà io non credevo in Babbo Natale, perché sono stata cresciuta con un’educazione ebrea, ma se [gli altri bambini] me lo chiedevano, ero educata e rispondevo: “Sì, certo, è proprio lui Babbo Natale!”.

LEGGI ANCHE: CHE FINE HA FATTO E COM’È OGGI MARA WILSON