La bella e brava attrice inglese, nata a Reading il 5 ottobre 1975, spegne oggi 43 candeline. Ripercorriamo la splendida carriera di Kate, la quale ricordiamo è stata una delle più giovani attrici ad aver ricevuto la candidatura all’Oscar, rispettivamente all’età di 21 e 23 anni.

Avviatasi alla recitazione fin da piccola, grazie ai genitori entrambi attori, Kate viene scelta all’età di 18 anni da Peter Jackson tra 175 attrici per il ruolo da protagonista nel film Creature del cieloNel 1995 Ang Lee la sceglie per il ruolo di Marianne Dashwood nel film Ragione e sentimento, trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Jane Austen, in cui recita con Emma Thompson, Alan Rickman e Hugh Grant. Per questo ruolo, a 20 anni, riceve la sua prima candidatura agli Oscar come Migliore attrice non protagonista.




Il successo con Titanic

Nel 1997 arriva il ruolo che le svolterà la carriera, facendola diventare famosa in tutto il mondo. Stiamo parlando ovviamente di Titanic, film diretto da James Cameron in cui recita al fianco di Leonardo DiCaprio, con il quale stringerà un forte legame di amicizia che dura ancora oggi. La storia d’amore tra Jack e Rose diventa un cult e Kate riceve la sua seconda candidatura agli Oscar, come Migliore attrice.

A seguito del clamoroso successo repentino che la investe dopo Titanic, decide di rifiutare ruoli in film di alto budget e grandi produzioni quali Anna and the King e Shakespeare in Love.




L’affermazione 

Nel marzo del 2001 accetta il ruolo della giovane Iris Murdoch in Iris – Un amore vero, biografia della filosofa contemporanea inglese malata di Alzheimer, ricevendo la terza candidatura agli Oscar, come Migliore Attrice non protagonista. 

Nel gennaio del 2003 è in Se mi lasci ti cancello a fianco di Jim Carrey e ottiene la sua quarta candidatura agli Oscar, nella categoria Migliore attrice protagonista. Nel 2004 è nel cast di Neverland – Un sogno per la vita, basato sul romanzo The Man Who Was Peter Pan, al fianco di Johnny Depp: è Sylvia, la madre dei quattro bambini che ispirarono lo scrittore James Matthew Barrie per Peter Pan.

Nel 2006 compare in tre film, tra cui il remake di Tutti gli uomini del re, insieme a Sean Penn, Anthony Hopkins, James Gandolfini e Jude Law; Little Children, che le porta la quinta candidatura all’Oscar nella categoria Migliore attrice protagonista e la commedia romantica L’amore non va in vacanza, a fianco di Cameron Diaz, Jude Law e Jack Black. Quest’ultimo film, nonostante le critiche non entusiastiche, ottiene una buona accoglienza da parte del pubblico e si rivela un successo commerciale arrivando ad incassare oltre 200 milioni di dollari.




Il ritorno con DiCaprio e il primo Oscar

Nell’estate del 2007 ritorna a recitare in coppia con Leonardo DiCaprio, dieci anni dopo il successo di Titanic: i due sono i protagonisti di Revolutionary Road, film ambientato nei suburbs degli anni Cinquanta e per cui vince il Golden Globe. Nel 2008 è protagonista di The Reader con Ralph Fiennes, sostituendo l’attrice Nicole Kidman, che rinuncia al film a causa della gravidanza. Grazie a questo ruolo vince l’Oscar alla miglior attrice, il Golden Globe per la migliore attrice non protagonista, il BAFTA, lo Screen Actors Guild Award, l’European Film Award e il Critics’ Choice Movie Award.

Nel 2011 fa parte del cast di Contagion, di Steven Soderbergh e, insieme a Jodie Foster, John C. Reilly e Christoph Waltz e del cast di Carnage di Roman Polański, film che le frutta una candidadura ai Golden Globe. Nello stesso anno riceve il Premio César alla carriera.

Nel 2014 entra nel cast della saga distopica Divergent, per la quale girerà anche Insurgent l’anno dopo.

Nel 2015 è nel cast della pellicola Steve Jobs, diretto da Danny Boyle, accanto a Michael Fassbender, Seth Rogen e Jeff Daniels; per il suo ruolo vince un Golden Globe come miglior attrice non protagonista.

L’anno successivo è nel cast del film Codice 999, dove interpreta la moglie di un boss della mafia russa, nonché una donna spietata che incarica un gruppo di poliziotti corrotti di commettere delle rapine. Sempre nel 2016 partecipa al film drammatico Collateral Beauty, accanto a Will Smith, nel ruolo di protagonista, e ad un cast stellare che comprende Keira Knightley, Helen Mirren, Edward Norton e Naomie Harris.

Nel 2017 è protagonista, accanto all’attore inglese Idris Elba, del film Il domani tra di noi, e nello stesso anno viene diretta da Woody Allen nella pellicola La ruota delle meraviglie, dove recita accanto a Jim Belushi, Juno Temple e Justin Timberlake.




Titanic di nuovo al cinema

Insomma, una carriera niente male per la nostra Kate, con ben 7 candidature ai Premi Oscar e 4 Golden Globe vinti! Per chi ha nostalgia di rivederla nel ruolo che più l’haa resa nota al grande pubblico, sappiate che Titanic tornerà nei cinema italiani per tre giorni, precisamente 8,9 e 10 ottobre, per festeggiare i vent’anni dall’uscita. L’evento è organizzato da QMI Stardust e potete leggere tutte le info qui.