Tratta dal ciclo dei best seller internazionali, la seconda stagione di Una Serie di Sfortunati Eventi, serie originale Netflix creata da Mark Hudis, si immerge sempre più nell’universo epico, tanto comico quanto misterioso, creato dalla penna di Lemony Snicket (pseudonimo di Daniel Handler).

Protagonisti della storia, come ben sappiamo, sono gli orfani Baudelaire, Violet (Malina Weissman) Klaus (Louis Hynes) e Sunny (Presley Smith), il cui malvagio tutore Conte Olaf (Neil Patrick Harris) è pronto a tutto pur di impossessarsi della loro eredità. I tre orfani devono costantemente aguzzare l’ingegno per contrastare le trame diaboliche e i subdoli travestimenti di Olaf e scoprire nuovi indizi sulla morte dei genitori, misteriosamente collegata ad un’organizzazione segreta. 




La seconda stagione, composta da 10 episodi, riprende esattamente da dove si era conclusa la prima: dopo l’ennesima tragica fine dei vari tutori a cui sono stati affidati, il Signor Poe conduce gli orfani in collegio, alla Prufrock Preparatory School, governata dal vicepreside Nero (Roger Bart). Nella stessa scuola si trovano gli altri due orfani incontrati alla fine della prima stagione, Duncan e Isadora.

Ma come sappiamo non c’è luogo che il Conte Olaf non riesca a raggiungere, ed ecco che ce lo ritroviamo con uno dei suoi geniali travestimenti, questa volta nei panni di un insegnante di ginnastica. Anche nella scuola le cose non vanno per il verso giusto e Violet, Klaus e Sunny sono costretti a cambiare tutore e dimora. Seguendo lo stesso schema di sempre, i tre bambini (rafforzati dalla compagnia sventurata di Duncan e Isidora) si ritroveranno in compagnia di personaggi sempre più bizzarri, mentre si delinea piano piano la trama nascosta e misteriosa che ruota intorno ai loro genitori, permettendo ai Baudelaire di scoprire alcuni segreti di famiglia tenuti nascosti per molto tempo.




Da questo assaggio di seconda stagione possiamo dire che viene dato ancora più spazio agli intrighi e soprattutto ai travestimenti del Conte Olaf, che si conferma un personaggio fantastico ed estremamente divertente. Sempre tanti applausi a Neil Patrick Harris per quello che è riuscito a creare.

Il livello della serie si mantiene alto, con una narrazione fluida, che segue sempre gli stessi schemi ripetitivi ma che continuano a funzionare bene. Tra i nuovi membri del cast citiamo: Lucy Punch, Nathan Fillion, Tony Hale, Robbie Amell, Sara Rue, Roger Bart e David Alan Grier.

La seconda stagione di Una serie di sfortunati eventi sarà disponibile su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo da venerdì 30 marzo! 

Gustiamoci questa clip su Olaf: