Il film

Fantozzi subisce ancora è il quarto capitolo della saga Fantozziana, realizzato nel 1983. Regia di Neri Parenti. Nel cast oltre Villaggio abbiamo Milena Vukotic, Anna Mazzamauro, Gigi Reder, Riccardo Garrone, Andrea Roncato e Camillo Milli.

La trama

Il ragionier Ugo Fantozzi, impiegato di concetto presso una grande azienda, è alle prese con le sue solite, umilianti disavventure. Dopo aver “coperto” i suoi colleghi assenteisti per tutta una giornata, viene aspramente redarguito per essere andato in bagno. Tornato a casa, deve affrontare la temibile riunione di condominio, dove nel corso di un’animata discussione gli viene demolita mezza casa. Ma non è finita; dopo una disastrosa esperienza con un “raid” a bordo di un camper di fortuna, il nostro eroe scopre che la sua bruttissima figlia Mariangela è incinta. Si reca con la moglie, coraggiosamente, a parlare con il padre del nascituro, e scopre che si tratta di una specie di maniaco sessuale che ha irretito sua figlia per scommessa. Disgustato, decide di far interrompere la gravidanza alla figlia ma, dopo aver speso tutti i suoi risparmi in bustarelle, viene ricoverato lui per errore ed operato a tutti i costi. Così il piccolo nasce, e si tratta di un mostro che, per pudore, i Fantozzi non mostrano mai. Intanto, in ufficio, è pronta un’altra trappola per Fantozzi…

LEGGI ANCHE: Fantozzi Subisce Ancora: le curiosità

La scena improvvisata

Una scene più divertenti è sicuramente quella con Andrea Roncato, che interpreta il famoso “Loris Batacchi“, un playboy che lavora alle Poste Italiane con il famoso incarico di “Capoufficio Pacchi” che mette incinta Mariangela Fantozzi.

Proprio di questa mitica scena abbiamo parlato con Andrea Roncato, che ci ha gentilmente concesso un’intervista. Secondo l’attore la scena fu completamente improvvisata:

“Insieme abbiamo fatti molti film tra cui spicca l’episodio con Loris Batacchi. Questo personaggio è stato inventato dal regista Neri Parenti: diciamo che c’era un po’ l’idea di quello che dovevamo fare, c’era anche il copione, ma quando iniziammo a girare  lo stravolgemmo tutto improvvisando. Mi ricordo Milena Vukotic che fu molto in imbarazzo quando le dissi: ‘La signora è una che ha goduto poco’ e le davo in mano un vibratore, lei non se l’aspettava. Nella vita è una persona molto per bene, molto carina, molto di classe e quando feci quella battuta improvvisata la sua reazione fu vera e autentica…”.

Anche alla trasmissione Oggi è un altro giorno l’attore ha ribadito l’imbarazzo della grande Milena Vukotic durante la scena affermando anche di aver girato un film con lei che speriamo esca alla riapertura dei cinema.