Nel corso della conferenza stampa del film “The Elevator” in uscita il prossimo 20 giugno, abbiamo avuto il piacere di intervistare Caroline Goodall, attrice inglese che ha preso parte ad alcune pellicole molto seguite e acclamate degli anni novanta, tra cui Hook – Capitan Uncino, Cliffhanger e Schindler’s List.

Hook, film del 1991 diretto da Steven Spielberg, è stato il suo esordio cinematografico. Accompagnata da un cast d’eccezione, composto da Robin Williams, Dustin Hoffman, Julia Roberts, Bob Hoskins e Maggie Smith, la Goodall interpreta Moira, la moglie di Peter, interpretato proprio da Robin Williams.




Per l’occasione, abbiamo voluto chiedere a Caroline un personale ricordo del compianto attore, con il quale ha avuto modo di condividere l’esperienza sul set. 

Robin è un uomo straordinario. In Hook io interpretavo sua moglie e abbiamo girato insieme per sei mesi, quasi ogni giorno praticamente. Era un genio.

Mi ricordo quando è giunta la notizia della sua morte ero a Los Angeles e non sono riuscita a parlare per un giorno intero. Un peccato enorme. Conosco la sua famiglia, i suoi figli e i suoi amici. Non ci vedevamo da tanto tempo, ma una persona così ti rimane nel cuore, anche se non ci sei più vicina. Ne sento la mancanza sempre.