Nel corso della sua carriera internazionale di attrice, dopo essere stata una ballerina classica di successo e dopo aver lavorato con alcuni tra i massimi nomi della storia della danza, ha avuto molti ruoli, sia sul piccolo che sul grande schermo, oltre che in teatro.

La ricordiamo tutti per Fantaghirò.

Nel 1986 ha partecipato a Fantastico 7 accanto a Pippo Baudo e Lorella Cuccarini, ma la fama vera e propria la deve al cinema. Prima il debutto con Passi d’amore di Sergio Sollima, poi la consacrazione al cinema con Miss Arizona accanto a Marcello Mastroianni e Saremo felici con Amanda Sandrelli.

Negli anni Novanta è diventata la regina incontrastata delle serie tv grazie al personaggio di Fantaghirò, vincendo con la saga anche un Telegatto.Di recente è tornata sul piccolo schermo in alcune fiction, fra cui Il Bello delle Donne e Furore.




Il 2005 è l’anno del ritorno sulle scene italiane: dopo una partecipazione speciale al tv movie Don Bosco, è protagonista della mini-fiction di Rai 1 Edda, in cui interpreta il ruolo della figlia del Duce Edda Ciano Mussolini, e con Nancy Brilli e Gabriel Garko su Canale 5 in I colori della vita. Nel dicembre dello stesso interpreta Adele nella fiction di Canale 5 Caterina e le sue figlie con Virna Lisi e Sarah Felberbaum. Ottiene, nel 2007, un buon successo in Francia come coprotagonista di L’heure zero – tratto da un giallo di Agatha Christie – diretto da Pascal Thomas. Successivamente lavora con Jean Becker in Deux jours a tuer, film drammatico molto apprezzato in Francia, ed è protagonista di Panique accanto a Richard Anconina.




Ha scritto un libro di favole Countes pour Stella, i cui proventi sono andati all’Unicef, ed è stata testimonial in diverse campagne pubblicitarie (per Renault, Autobianchi, per un noto profumo francese, per un olio dietetico molto conosciuto e per un catalogo di abbigliamento) ed ha collaborato, nel 2008, al disco del tenore italiano Vittorio Grigolo The Romantic Hero, girando anche un videoclip per lo stesso. Nell’autunno 2010 ha interpretato la giovane madre di Bernadette Soubirous in Je m’appelle Bernadette diretto da Jean Sagols. Nel 2011 prende parte a due edizioni di Danse avec les stars come membro della giuria; seguiranno due edizioni (2013-2014) di The Best su TF1. Il suo attuale compagno è l’attore francese Cyril Descours che ha conosciuto nel 2008 sul set de La reine et le cardinal e dal quale il 26 ottobre 2012 ha avuto il figlio Hugo.




Dopo la nascita del piccolo Hugo torna a lavorare in Italia con un ruolo in Furore – Il vento della speranza diretto da Alessio Inturri. Il 31 agosto 2014 durante l’edizione numero 71 del Festival del cinema di Venezia viene insignita del premio Kinèo FilmFest per la sua carriera di attrice ed artista internazionale. Nel maggio 2015 è stata madrina dell’Ischia Globaldurante il Festival del cinema di Cannes, del quale, nel corso degli anni, è stata più volte ospite; successivamente è ritornata al cinema con L’araigneè Rouge di Franck Florino in cui interpreta il personaggio di Sonia.