Oggi alla Festa del Cinema di Roma all’Auditorium si è tenuto l’omaggio a Carlo Vanzina con la proiezione del film “Sapore di Mare” con alcuni membri del cast presenti in sala. Queste sono le dichiarazioni di Christian De Sica riguardo il suo legame con il film e soprattutto con Carlo.



“Devo tutto a questo film, avevo cominciato a recitare con Rossellini ma il successo popolare non ce l’avevo a differenza di Jerry Calà, maggiormente voluto dai distributori perchè più famoso di me, per questo non mi volevano ingaggiare. Ancora ringrazio Carlo ed Enrico, sono stati loro che hanno deciso di scritturarmi contro ogni previsione.”





Continua poi raccontando questa divertente situazione con la moglie:



“sul set, gli davo il mio pranzo (2 uovo al bacon) che passava la produzione e io mangiavo la sera: dopo la prima proiezione del film però capi il successo imminente e gli dissi “A silvia, da stasera se magna”. Lavorare con Carlo era come una vacanza, aveva un grande senso dell’umorismo: i registi di solito sono locubri, invece lui era simpaticissimo e straordinario, ci siamo fatti tante risate insieme. Non era soltanto un regista, era anche un fratello per me. Mi manca.”