A scuola, al prato, al mare… negli anni ’80/’90 ci ha seguito davvero ovunque… l’indimenticabile zaino Jolly dell’Invicta.

Già il nome ci dice tutto… un jolly… un compagno per ogni occasione!




Lo zaino Jolly venne prodotto dall’Invicta, azienda inglese nata nel 1906 e specializzata nella produzione di borse e sacche.

Successivamente il marchio Invicta arrivò in Italia, dove nacque il primo laboratorio nella provincia di Torino. Nel 1939 l’azienda inventa e produce il moderno marsupio che noi tutti conosciamo. Seguì una fase di produzione di articoli per l’outdoor e per il tempo libero, quali attrezzature sportive, abbigliamento ed accessori per la montagna, sci o alpinismo.

Tuttavia, l’azienda Invicta è divenuta molto popolare negli anni Ottanta grazie al successo ottenuto dalla produzione di zaini per la scuola.

Ed è proprio lo zainetto Jolly il suo prodotto più famoso, che diede il via ad una vera e propria moda, diventando l’icona di una generazione.

Dalla linea classica, al modello Top Fluo, a quello Pro, in tinta unita o di vari colori, il comodissimo zaino Jolly si presentava così: il mitico logo Invicta sull’apertura frontale (con tanto di tasca), le due fibbie per garantire la chiusura con patta, la tasca inferiore con la zip e in basso la scritta “Jolly”, semplice, essenziale, unica.




Chi ne possiede ancora uno in un angolo dell’armadio potrà riprenderlo tra le mani… osservarne i colori un po’ sbiaditi dall’uso e dal tempo, magari troverà ancora qualche dedica appositamente scritta con un pennarello in un angolo nascosto o ben in vista… qualche altro oggetto dimenticato al suo interno… E magari, anche solo per un attimo gli sembrerà di rivivere le emozioni di quel tempo… la sensazione di avere il mondo in mano, l’aspettativa, le occasioni… di quando non importava dove, come e perché… ma bastava uno zaino in spalla e… IL PROFUMO DELLA LIBERTA’….